• player icon Polizia: controlli a tappeto in tutta Italia
    News
    Polizia: controlli a tappeto in tutta Italia
  • player icon Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
    Première
    Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
  • player icon Porsche Panamera: un'anteprima della nuova generazione
    News
    Porsche Panamera: un'anteprima della nuova generazione
  • player icon Citroën: primo video-teaser della C3
    News
    Citroën: primo video-teaser della C3

Lotus Evora Sport 410A Ginevra la nuova sportiva di Hethel

 

Con la Evora 400, la Lotus aveva già superato i limiti precedenti, realizzando l'auto più veloce della sua storia. Non contenti, gli ingegneri di Hetel hanno rimesso mano al progetto dando vita alla nuova Evora Sport 410, che farà il suo debutto in società al Salone di Ginevra (3-13 marzo). Con una produzione complessiva limitata a 150 unità all'anno, sarà in vendita a partire da 111.960 euro (tasse escluse), prezzo destinato a salire attingendo alla ricca lista di optional messa a disposizione dal programma Lotus Exclusive, che consente numerose personalizzazioni.

Cura dimagrante. La peculiarità di questo nuovo modello non sta tanto nelle prestazioni, che, seppur superlative, rimangono identiche a quelle della sorella (0-100 km/h in 4,1 secondi e velocità massima di 300 km/h). La cosa interessante è che il Lotus Lightweight Laboratory è riuscito a ridurre il peso di ben 70 kg rispetto alla Evora 400, grazie all'impiego di numerosi componenti in fibra di carbonio (splitter anteriore, pannello del tetto, cofano e diffusore posteriori, sedili sportivi derivati dalle competizioni), per un totale di 1.325 kg. In quest'ottica, nell'abitacolo sono stati eliminati poggiabraccio, tasca portaoggetti e altoparlanti (qualora l’impianto audio non sia installato). Della dotazione di serie fanno parte i rivestimenti di Alcantara per sedili, volante, pannelli porta e console centrale, mentre il sistema multimediale integrato con display touch, navigatore e connettività Bluetooth sono disponibili a richiesta.

Prestazioni. Con l'abbassamento del baricentro e un rapporto potenza-peso di 313 CV/ton, secondo la Casa la Evora Sport 410 ha migliorato ulteriormente le sue doti dinamiche, incrementando agilità, precisione ed efficacia. I risultati sono evidenti confrontando i tempi ottenuti sul circuito di prova della Lotus: con 1 minuto e 28 secondi, la 410 è riuscita a migliorare di ben tre secondi il record della sorella. Il merito va anche alla maggior potenza del sei cilindri di 3.5 litri sovralimentato con compressore volumetrico, che sprigiona 416 CV a 7.000 giri e 410 Nm di coppia a 3.500 giri. Per quanto riguarda l'aerodinamica, il cofano posteriore monoblocco, che include un lunotto con feritoie di ventilazione trasversali, e il voletto posteriore fisso hanno garantito un incremento del carico aerodinamico del 15% senza influenzare la resistenza. Inoltre, la trasmissione manuale dell’Evora Sport 410 prevede un volano a inerzia ridotta per garantire cambiate ultra-rapide, mentre il differenziale a slittamento limitato tipo Torsen promette maggiore trazione in uscita di curva. Fra gli optional non manca, ovviamente, il cambio automatico con paddle al volante.

Sospensioni. La riduzione di peso ha consentito anche una ricalibrazione del comparto sospensivo: è stata ottimizzata la geometria, rivista la taratura degli ammortizzatori e abbassato di 5 mm l’assetto. Il nuovo pacchetto dinamico è completato da cerchi di lega a 10 razze e da pneumatici Michelin Cup 2 (optional). Completa il quadro il Lotus Dynamic Performance Management (DPM), che consente di inserire le modalità Sport e Race, per modificare la risposta dell’acceleratore, agire sul limite di pattinamento delle ruote in trazione e sul riconoscimento automatico del sottosterzo. A.C.