• player icon Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
    News
    Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
  • player icon Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
    Première
    Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
  • player icon Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
    News
    Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
  • player icon Simulatore di guida Danisi Engineering
    News
    Simulatore di guida Danisi Engineering

Audi SQ7 TDILa sovralimentazione del futuro sul 4.0 V8 - VIDEO

 

Il Salone di Ginevra è appena partito, ma l'Audi ha scelto di presentare in anteprima la nuova SQ7 TDI a Ingolstadt, in occasione della conferenza stampa sui risultati finanziari. La prima versione sportiva della Suv ha il compito di portare al debutto una serie importantissima di novità tecniche, che in futuro troveranno applicazione anche su altri modelli dei quattro anelli.

Consegne da luglio. La SQ7 è caratterizzata da nuove appendici aerodinamiche e da specifiche finiture esterne ed interne. Il modello, inoltre, offrirà di serie i gruppi ottici a Led con il sistema Matrix opzionale. La vettura sarà ordinabile in Italia a partire dal mese di aprile, con consegne previste a luglio, ma ancora non è stato comunicato il prezzo di listino.

Il V8 TDI da 435 CV e 900 Nm. Sotto il cofano della SQ7 è stata installata un'unità completamente inedita, un V8 4.0 TDI capace di erogare 435 CV e 900 Nm a fronte di un consumo medio di 7,4 l/100 km e 194 g/km. Questi risultati sono stati ottenuti introducendo per la prima volta nella produzione di serie il compressore ad azionamento elettrico Eav, supportato da un impianto dedicato a 48 V e capace di erogare 7 kW. Il sistema elettrico a 48 V sfrutta una batteria agli ioni di litio con potenza di picco di 13 kW ed è collegato all'impianto a 12 V di bordo da un convertitore DC/DC. Inoltre, è previsto un alternatore potenziato da 3 kW con Mosfet che sostituiscono i diodi tradizionali.

La sovralimentazione elettrica EAV. Le due turbine tradizionali del V8 con angolo di 90 gradi lavorano in modo sequenziale per ottimizzare l'erogazione ai bassi e agli alti regimi, mentre il sistema EAV offre la massima reattività fin dai regimi più bassi annullando il ritardo di risposta ai carichi parziali. Il sistema consente di ottenere la potenza desiderata in 250 millisecondi grazie alla girante elettrica capace di raggiungere i 70.000 giri. Per la prima volta su un modello diesel, Audi ha installato anche l' Audi Valvelift System (AVS), che attraverso due diversi profili delle camme favorisce l'erogazione del propulsore in funzione dell'attivazione dell'EAV. La coppia di 900 Nm è disponibile in maniera continuativa da 1.000 a 3.250 giri e i 100 km/h da fermo vengono raggiunti in 4,8 secondi. La velocità massima è autolimitata a 250 km/h. Il propulsore è abbinato al cambio automatico Tiptronic otto marce e alla trazione quattro con differenziale centrale autobloccante.

Debutta il controllo attivo del rollio. La nuova Audi SQ7 TDI adotta di serie le sospensioni pneumatiche con taratura dedicata e i cerchi in lega da 20" con pneumatici 285/45, ma in opzione saranno offerti anche l'assetto sportivo, i cerchi da 22" e l'impianto frenante carboceramico. Come ulteriori opzioni dedicate alla guida sono previsti il differenziale posteriore sportivo, l'asse posteriore sterzante e un inedito sistema di controllo attivo del rollio. Quest'ultimo sfrutta la medesima rete a 48V dell'EAV ed è proposto per la prima volta su un modello Audi, dopo il debutto sulla Bentley Bentayga. La centralina EFP dedicata all'assetto  gestirà in contemporanea barre, ammortizzatori e differenziali per offrire il massimo piacere di guida in relazione alle modalità scelte attraverso l'Audi Drive Select.