Sei in: Home > Auto > Novità > La berlina arriva alla decima generazione

Honda AccordLa berlina arriva alla decima generazione

 

La Honda presenta negli Stati Uniti la decima generazione della Accord. La berlina, sulla breccia da 41 anni e oltre 13 milioni di esemplari, è stata totalmente ridisegnata con un approccio più sportivo e dinamico rispetto al passato, ispirato alla Civic, ma sono anche previste importanti novità dal punto di vista tecnico. Resta da capire se anche la Accord, come la Civic, tornerà a essere un modello globale: per ora, tutto gira intorno al mercato americano e non ci sono informazioni certe in merito al suo arrivo su altri mercati.

Solo 4 cilindri, manuale, Cvt e automatico. Prodotta nuovamente al 100% negli Stati Uniti e da sempre leader nelle vendite del marchio, anche se oggi in secondo piano rispetto allo strapotere delle Suv, la Accord abbandona i vecchi propulsori V6 aspirati e lancia una gamma tutta a quattro cilindri: il 1.5 turbo da 192 CV e il 2.0 Turbo i-VTEC 252 CV. Oltre al manuale a sei marce previsto sugli allestimenti Sport, i due motori offriranno anche l'automatico in opzione, ma oltre al Cvt dedicato al 1.5 troviamo qui l'inedito dieci marce automatico realizzato per la 2.0. È confermata anche la presenza della Accord Hybrid, che offre un 2.0 aspirato a ciclo Atkinson e due nuovi motori elettrici costruiti con inediti materiali. Le batterie e l'elettronica di controllo sono ora sotto ai sedili posteriori, liberando così spazio nel bagagliaio ed equiparandolo ai modelli a benzina, ma non si conoscono per ora le specifiche relative ai consumi.

2017-Honda-Accord-new-12

Piattaforma e assetto per un feeling sportivo. Per garantire la sportività che il design trasmette, la nuova Accord propone anche sospensioni MacPherson anteriori e multilink posteriori, con la possibilità di adottare per la prima volta gli ammortizzatori a controllo elettronico, integrati nei settaggi delle due modalità di guida disponibili. La vettura è più bassa e più larga della precedente e leggermente più corta, mentre il passo è cresciuto di quasi 5,5 centimetri per migliorare il confort a bordo. La nuova piattaforma ha permesso di ridurre la massa di 80 kg, aumentando del 24% la rigidità torsionale, grazie all'ampio uso di alluminio; inoltre, è stato migliorato il bilanciamento dei pesi portando a circa il 60% la massa sull'asse anteriore di trazione. È confermata infine l'assenza della versione coupé, motivo per cui è stata accentuata anche l'immagine dinamica di alcuni allestimenti.

2017-Honda-Accord-new-16

Nuovo corso anche per gli interni. Gli interni, caratterizzati da linee pulite a sviluppo orizzontale, propongono sedili anteriori regolabili elettricamente con funzione di riscaldamento e ventilazione e un nuovo infotainment basato sul display in stile tablet da sei oppure otto pollici, dotato di pacchetto di servizi HondaLink e compatibile con gli standard Apple CarPlay e Android Auto. Il sistema è completato dall'hot-spot wifi 4G di bordo, che permette anche di aggiornare i sistemi di bordo "over the air". Nella console centrale è inoltre previsto lo spazio per la ricarica wireless degli smartphone. La strumentazione propone infine il display digitale principale da sette pollici e l'head-up display aggiuntivo.

2017-Honda-Accord-new-5

Assistenza alla guida per tutte le versioni. Per il mercato americano tutti gli allestimenti della Accord offriranno di serie il pacchetto Honda Sensing, che include i sistemi di assistenza alla guida più recenti: Collision mitigation braking, Lane departure warning, Road departure mitigation, Adaptive cruise control, Traffic sign recognition, Blind-spot monitoring, Cross-traffic monitoring e Driver-awareness monitoring, oltre ai sensori di parcheggio e alla retrocamera.