Sei in: Home > Auto > Novità > Si evolve nello stile ed è ancora più sportiva - VIDEO

Porsche CayenneSi evolve nello stile ed è ancora più sportiva - VIDEO

 

La Porsche ha scelto di presentare in Germania la terza generazione della Cayenne. L'occasione è quella del Salone di Francoforte, dove l'antesignana delle Suv sportive si presenta in una veste completamente rinnovata. 

Stile evoluto, ma non stravolto. Il design è stato evoluto e allineato agli altri modelli della gamma, senza però sbilanciarsi troppo: del resto, la clientela ha dato ragione alla Porsche con questo modello, mentre la nuova Panamera e la 911 hanno fornito l'ispirazione per rivedere frontale, coda e fiancata. Dalla berlina derivano anche le soluzioni tecniche, ovvero il pianale modulare Msb e i propulsori, ma anche il design degli interni con il display da 12,3 pollici dedicato all'infotainment e la strumentazione composta dal contagiri analogico e da due display da 7 pollici. A quota 4,92 metri totali, la Cayenne si dimostra imponente, ma pratica, mentre il bagagliaio è cresciuto fino a 770 litri.

Quattro ruote sterzanti. Grazie alla nuova piattaforma sono stati limati circa 65 kg sulla massa totale. Porte e cofani sono di alluminio, soluzione comune alla Panamera e alla 911. Inoltre, vengono introdotte novità come la batteria principale agli ioni di litio, l'asse posteriore sterzante, le sospensioni pneumatiche a tripla camera e le barre antirollio attive gestite da un impianto elettrico dedicato a 48 Volt.

2017-Porsche-Cayenne-3

I tecnici di Zuffenhausen hanno voluto dare alla Cayenne un'impronta anche più dinamica su strada, ma non hanno dimenticato la natura del modello: per questo sono previsti quattro programmi di guida dedicati al fuoristrada e denominati Mud, Gravel, Sand e Rocks, che modificano i vari parametri di bordo in funzione del percorso da affrontare.

2017-Porsche-Cayenne-new-4

V8 da 550 CV. Nelle scorse settimane è stata annunciata la gamma dei propulsori, presentando i benzina V6 3.0 turbo da 340 CV (Cayenne) e V6 2.9 biturbo da 440 CV (Cayenne S). Se le prestazioni non fossero ancora sufficienti (la S tocca i 100 km/h da fermo in 4,9 secondi e 265 km/h); a Francoforte è stata svelata anche la Cayenne Turbo. In questo caso il propulsore è il V8 4.0 biturbo da 550 CV e 770 Nm e la velocità massima è pari a 286 km/h, con appena 3,9 secondi per toccare i 100 km/h da fermo (con pacchetto Sport Chrono). 

2017-Porsche-Cayenne-6

Alettone posteriore attivo. La nuova Cayenne Turbo è riconoscibile per i paraurti sportivi, i gruppi ottici Led, i cerchi di lega da 21" con pneumatici 285/40 e 315/35, i passaruota allargati e i doppi terminali di scarico. Sul lunotto è integrato inoltre un nuovo elemento aerodinamico attivo, che modifica la sua incidenza in base alle condizioni di guida e agisce anche da aerofreno, riducendo di due metri la distanza per fermare la vettura da 250 km/h a zero. Anche l'impianto frenante è inedito e adotta di serie la tecnologia Porsche Surface Coated Brake (PSCB) con rivestimento di carburo-tungsteno sui dischi di ghisa. In opzione rimane disponibile l'impianto carboceramico PCCB. In Italia la Cayenne Turbo è già ordinabile a partire da 143.666 euro, contro i 78.030 euro della Cayenne ed i 95.598 euro della Cayenne S. Il lancio commerciale è previsto entro la fine dell'anno.