Sei in: Home > Auto > Novità > Al Salone, la 911 più potente di sempre - VIDEO

PorscheAl Salone, la 911 più potente di sempre - VIDEO

 

Al Salone di Francoforte debutta anche la nuova Porsche 911 GT2 RS, da poco presentata ufficialmente al Goodwood Festival of Speed e vista in anteprima all'E3 di Los Angeles. Scheda tecnica alla mano, si tratta della 911 più potente e veloce mai prodotta.

700 cavalli. Il boxer biturbo da 3.8 litri eroga nella versione definitiva 515 kW-700 CV e 750 Nm, rispetto ai “soli” 620 CV della precedente GT2 RS del 2010. Con l'automatico Pdk a sette marce, unica opzione possibile, e la trazione posteriore, la nuova GT2 RS dichiara un tempo di 2,8 secondi per toccare i 100 km/h da fermo, mentre la velocità massima è pari a 340 km/h. Per raggiungere i 700 CV il propulsore è stato dotato di nuove turbine maggiorate, dell'impianto di scarico in titanio e di un sistema di nebulizzazione dell'acqua sugli intercooler per gestire il raffreddamento in caso di temperature particolarmente elevate.

Alleggerita dal carbonio. Sulle bilance la nuova 911 GT2 RS dichiara 1.470 kg a serbatoio pieno: la GT3 RS da 500 CV, per confronto, dichiara 1.420 kg a secco. Oltre allo scarico in titanio, che riduce di 7 kg la massa rispetto a quello della Turbo, molte componenti esterne e interne sono costruite in materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio (CFK); inoltre il cofano anteriore è di carbonio e il tetto di magnesio. La versione più leggera della GT2 RS è quella dotata del Weissach Package (riconoscibile per la targhetta sulla plancia e per la fascia sui cofani e sul tetto), che pesa quasi 30 kg rispetto all'allestimento standard: in questo caso la fibra di carbonio è utilizzata per il tetto, gli stabilizzatori e i tiranti di collegamento all’asse anteriore e posteriore e i cerchi sono di lega di magnesio.

Aerodinamica, freni e assetto. La GT2 RS adotta soluzioni specifiche anche per telaio ed aerodinamica. Confermata l'adozione dell'asse posteriore sterzante e di pneumatici 265/35 su cerchi da 20" anteriori e 325/30 su cerchi da 21" posteriori. Il sistema PSM è stato appositamente tarato e dotato di specifica modalità Sport; di serie l'impianto frenante carboceramico. L'aerodinamica deriva da quella della GT3 RS, come dimostrano gli sfoghi d'aria sui passaruota anteriori, ma le prese d'aria anteriori e l'alettone posteriore sono inediti.

Rosso e nero. Gli interni ripropongono i contenuti delle 911 della serie GT. Replicando la soluzione scelta per la GT2 RS del 2010, la nuova RS conferma l'abbinamento tra la pelle nera e l'Alcantara rossa per sedili, padiglione, corona del volante e altri dettagli. Di serie è previsto anche il sistema d'infotainment PCM con Connect Plus e Porsche Track Precision, mentre è opzionale il pacchetto Chrono con indicatore di performance e analisi dei tempi sul giro in circuito e l'esclusivo Lap Trigger da posizionare sull'arrivo.

Tutte vendute. Nonostante la produzione in serie limitata risulti già tutta prenotata, la Porsche ha confermato il prezzo di listino della nuova 911 GT2 RS: la vettura è offerta in Italia a 293.700 euro.