Sei in: Home > Tecnologia > Nuove tecnologie > Il sistema semiautonomo in azione [Video]

Tesla AutopilotIl sistema semiautonomo in azione [Video]

 

Un video per dare letteralmente la scossa ai pendolari, invitandoli ad abbracciare la guida semiautonoma dell'Autopilot nei tragitti quotidiani casa-lavoro: è "Revolutionize your commute", primo filmato promozionale prodotto dalla Tesla per promuovere il proprio sistema high-tech.

Funzioni vecchie e nuove. Il filmato ha per protagonista una Model S e mostra tutte le funzioni di cui è dotata la tecnologia made in Tesla, da poco aggiornata alla versione 7.1: si va dallo sterzo automatico al cambio di corsia (per cui basta attivare l'indicatore di direzione), dall'adaptive cruise control al parcheggio autonomo, sia in parallelo che perpendicolare. In più, non manca la nuova funzione Summon, attivabile tramite smartphone fino a dieci metri di distanza: grazie a questa nuova soluzione, la Model S può raggiungere il proprietario ed eventualmente uscire da sola dal garage, una possibilità offerta dall'associazione alla piattaforma smart HomeLink. Ovviamente, la suite comprende anche l'adaptive cruise control, la frenata automatica d'emergenza, l'avviso di angolo cieco e l'avviso di collisione laterale.

Evoluzione su strada. In Italia, l'Autopilot è proposto come optional a 2.800 euro (3.300 dopo la consegna): l'hardware comprende una telecamera anteriore, un radar e dodici sensori a ultrasuoni disposti su tutta la carrozzeria, sviluppati per garantire una visuale a 360°. Secondo Elon Musk, il sistema parcheggia già "meglio degli umani", ma l'obiettivo è di arrivare a una soluzione completamente autonoma nel giro di due anni. Fino a quel momento (e forse anche dopo, in mancanza di leggi ad hoc), la responsabilità di eventuali incidenti resterà sempre del proprietario. D.C.