Sei in: Home > Tecnologia > Nuove tecnologie > Un'app "da polso" per il controllo qualità

FordUn'app "da polso" per il controllo qualità

 

Ford ha iniziato a utilizzare un wearable da polso per il controllo qualità nelle fabbriche: sviluppato dal Research and Innovation Center di Dearborn, il dispositivo è di fatto un telefonino Android dalle dimensioni ridotte, indossabile dal personale e dotato di un'app sviluppata appositamente per assisterlo durante le fasi della produzione.

Velocità e precisione. Il Portable Quality Assurance Device, questo il nome dell'assistente hi-tech, è dotato di connessione Bluetooth e consente di effettuare verifiche immediate sui pezzi: tra le funzioni, è prevista anche la possibilità di fermare le linee di montaggio. In poche parole, il dispositivo permette di sostituire i processi ancora legati alla carta o all'uso dei PC desktop. Secondo le stime della Ford, la novità farà risparmiare ai dipendenti un km di cammino al giorno, ma sono previsti miglioramenti anche nella velocità dei controlli (ridotti di 7 secondi a vettura) e nel margine di errori umano, ridotto di circa il 7%. Il progetto pilota è partito nella fabbrica di Valencia (dove si costruiscono, tra le altre, la Mondeo, la Kuga e la nuova S-MAX ), ma l'Ovale Blu è intenzionato a coinvolgere altri stabilimenti.

I Transit on demand. Nel frattempo, vanno avanti le sperimentazioni di mobilità alternativa, uno dei punti forti del passaggio da Costruttore ad "azienda di tecnologia urbana" voluto da Mark Fields: l'ultimo test sta per partire nei dintorni di Kansas City, dove Ford e l'autorità dei trasporti locale hanno lanciato un progetto pilota dedicato ai pendolari e basato su Ford Transit modificati, allestiti per ospitare 14 persone e mossi da un 3.5 V6 EcoBoost. La sperimentazione, chiamata "Ride KC: Bridj", prevede un servizio di shuttle on demand da "ordinare" via app. D.C.