Mobile World CongressFCA, con Project Tango le vendite sono in realtà aumentata

 

Un prototipo in realtà aumentata per gli showroom (e non solo), con auto virtuali e visualizzabili sui dispositivi Android del futuro: è il nuovo strumento di vendita high-tech che il Gruppo FCA ha realizzato in collaborazione con Accenture Digital, destinato agli smartphone e ai tablet dotati di Project Tango.

Auto in 3D. Mostrato al Mobile World Congress di Barcellona, il prototipo sfrutta il nuovo sensore di Big G ed è stato realizzato con l'apposito kit di sviluppo: l'obiettivo è permettere alla clientela di vedere e interagire con una versione in scala della vettura desiderata, sovrapposta alle immagini della fotocamera (ad esempio quelle di un garage) e "perlustrabile" in ogni sua parte. L'auto virtuale, inoltre, può essere personalizzata secondo gli allestimenti e le configurazioni del vero modello.

Pronto per l'estate. La tecnologia di Project Tango si basa sulla computer vision e speciali sensori: grazie alla piattaforma, tablet e smartphone Android possono mappare l'ambiente a 360 gradi, sovrapponendo immagini reali e manipolabili. Le versioni commerciali dei dispositivi con Tango saranno disponibili a partire dall'estate: FCA è il primo Costruttore ad avvalersi della tecnologia, ma è possibile che le vendite in realtà aumentata facciano altri proseliti, diffondendosi come altre periferiche high-tech (ad esempio Oculus Rift e Microsoft Hololens).

Redazione online