Sei in: Home > Tecnologia > Nuove tecnologie > GM acquisisce la start-up californiana Cruise

Guida autonomaGM acquisisce la start-up californiana Cruise

 

General Motors sta perfezionando l'acquisizione di Cruise Automation, una start-up di San Francisco che ha come core business la guida autonoma: con la nuova operazione, il Costruttore di Detroit punta ad accelerare ulteriormente lo sviluppo della tecnologia, da portare sul mercato il prima possibile.

Tempi stretti. In base all'accordo (in via di chiusura), l'azienda californiana opererà in maniera indipendente all'interno del nuovo Autonomous Vehicle Development Team guidato da Doug Parks: tra le priorità, si presume, ci sarà il lancio del Super Cruise di Cadillac, inizialmente previsto per l'autunno del 2016 e posticipato genericamente al 2017.

I vantaggi. Secondo Dan Ammann, presidente di GM, la tecnologia si tradurrà in "enormi benefici" per i clienti, come la riduzione dei costi e il miglioramento della sicurezza. Recentemente, Detroit ha fatto importanti investimenti nelle nuove tecnologie e nella mobilità alternativa: tra le ultime operazioni, ricordiamo la partnership con l'operatore di ride sharing Lyft e la nascita del brand di mobilità personale Maven. D.C.