Sei in: Home > Tecnologia > Nuove tecnologie > La Samsung crea una divisione per le auto senza conducente

Guida autonomaLa Samsung crea una divisione per le auto senza conducente

 

Si intensifica l'impegno della Samsung nel campo delle nuove tecnologie per la guida autonoma. Il colosso coreano, già protagonista dell’acquisizione per 8 miliardi di dollari del produttore di componentistica auto Harman e primo al mondo nei dispositivi di telefonia mobile, ha annunciato i propri piani al Salone di Francoforte. L'azienda ha creato una divisione apposita per i servizi di assistenza alla guida avanzata e autonoma e avviato un fondo da 300 milioni di dollari per investire in startup automobilistiche e tecnologiche. "È ora di comunicare esplicitamente la nostra intenzione di entrare nel mercato della guida autonoma”, ha dichiarato alla Reuters il presidente Young Sohn. 

Grande concorrenza. La multinazionale coreana si trova ad affrontare una concorrenza agguerrita. La Intel ha rilevato per 15,3 miliardi di dollari l’israeliana Mobileye, attuale leader di mercato nei software Adas, mentre la Qualcomm è in attesa del via libera per l’acquisizione da 47 miliardi di dollari di NXP Semiconductors, il maggior produttore al mondo di semiconduttori per il settore auto. La Samsung non si trova comunque impreparata. La nuova divisione, con centinaia di ingegneri già al lavoro sulle nuove tecnologie per i veicoli senza conducente, è stata affidata a un veterano come John Absmeier, in passato alla guida di un programma analogo della Delphi. Inoltre Harman genera già il 65% dei propri ricavi dal settore auto fornendo servizi di navigazione, sistemi di intrattenimento a bordo e tecnologie di connessione. Infine la Samsung ha già ottenuto il via libera in Corea e California per avviare progetti di sperimentazione delle tecnologie per la guida autonoma.