Sei in: Home > Tecnologia > Nuove tecnologie > Al via lo standard what3words per la navigazione

Mercedes-BenzAl via lo standard what3words per la navigazione

 

La Mercedes-Benz sarà il primo costruttore automobilistico a integrare nei propri sistemi di navigazione lo standard what3words (ora disponibile in 14 lingue), di cui ha mostrato un esempio al Salone di Francoforte.

Il mondo diviso in zone di 9 metri quadrati. Il sistema permette d'individuare in maniera esatta qualunque punto sul pianeta, soprattutto nelle zone dove non esistono i tradizionali indirizzi. La sostanziale differenza rispetto a un comune navigatore è che, al posto delle complesse sequenze di numeri delle coordinate Gps, qui c'è una sigla composta da tre parole di uso comune. Se per esempio si cerca "piazza del Duomo, Milano", il sistema individua il punto preciso a cui sono associate le kewords "esteso.saggio.decolli"; per le coordinate Gps si parlerebbe di latitudine 45.463731 e longitudine 9.191063. (https://map.what3words.com/)

Secondo la Mercedes le sigle, oltre a essere ovviamente più semplici da memorizzare, permettono di individuare punti molti precisi del territorio, considerando che il mondo è stato diviso in 57 trilioni di "zone" che misurano tre metri per tre, alle quali un algoritmo, utilizzando un vocabolario di 25.000 parole, ne assegna appunto tre in varie combinazioni.