Peugeot 208 1.6 HDi FAP 115 CVL'abbiamo guidata: ecco come va

 

Ricercata e un po' fuori dagli schemi. È la Peugeot 208 che non rappresenta il semplice avvicendamento con la 207, ma l'occasione per la Peugeot di realizzare, con una svolta estetica e tecnica, una "piccola" che sia all'avanguardia rispetto alla concorrenza.

avatar
Arianna Rossi
15 marzo 2012 0.35
Ottima auto, come già lo era la 207; prezzi non troppo alti. E a chi vuole verve non resta che aspettare i motori thp dopo l'estate. Lo stile é molto barocco e sicuramente dividerà in due il pubblico; di certo lo sforzo di fare qualcosa di veramente nuovo c'é stato. Non mi piace molto l'interno chiaro, ma nella galleria quella blu ha un interno scuro decisamente più appagante.. da vedere dal vivo.
risposta >
avatar
Lino O.
15 marzo 2012 10.16
Dal vivo se ne apprezza senz'altro la qualità costruttiva e dei materiali (in certi aspetti persino migliori della nuova Classe A). A me fuori non dispiace, ma la plancia la trovo "senza senso"
avatar
Giovanni De Marchi
15 marzo 2012 8.36
Personalmente non mi entusiasma....
Esternamente è troppo leziosa e ricercata l'esatto opposto di una Polo....
Internamente, il croscotto e il corpo navigatore mi sembra siano stai inseriti " a posteriori"

Merita di essere vista dal vivo
risposta >
avatar
massimo lasagno
15 marzo 2012 8.40
concordo con te....il cruscotto sembra sia stato fatto dalla lego,e immagino quella sia una versione full optional.Non mi piace x nulla vista in foto.
risposta >
avatar
edoardo zaghi
15 marzo 2012 11.46
Effettivamente un po' troppi fronzoli.Pero' e' anche vero che si dice che le tedesche sono troppo essenziali.Forse ci vorrebbe una via di mezzo.
Novità su Quattroruote