Volkswagen Golf GTILa nostra video-prova su strada

Volkswagen Golf GTI La nostra video-prova su strada
 

Nella sua lunga carriera (quasi 37 anni), la Volkswagen Golf GTI non ha mai smesso di essere il riferimento per le sportive compatte. Pur vantando numerosi tentativi d'imitazione nessuno è riuscito a intaccarne il mito. L'assetto piatto la rende agile e sicura e la frenata è sempre ben bilanciata. Ottimo, infine, il suo 2.0 litri TSI da 220 CV e 350 Nm di coppia massima da 1.500 a 4.400 giri.

avatar
marco londra
12 ottobre 2013
Hanno rimediato alla mancanza del differenziale con le sospensioni elettroniche e i 60 kg in meno. Considerando poi lo 0-100 ottenuto in manuale hanno messo a punto un bel giocattolino. L'unica cosa, ci starei attento sul bagnato. Ah per quel k riguarda la selleria, mi pare scontato il sonoro invito del marketing VW all'acquisto dei più costosi di pelle, quelli scozzesi sono davvero terribili.
risposta >
avatar
Ma2 Ma2
13 ottobre 2013
sarò strano ma a me i sedili scozzesi piacciono.... inoltre sono un dettaglio unico di quest'auto (come la manopola del cambio a forma di pallina da golf) che viene riproposto dalla prima Golf GTI: ormai sono una tradizione....
risposta >
avatar
erald breshanaj
13 ottobre 2013
A me piaciono molto i sedili scozzesi, non ammo molto la pelle in machina...
avatar
Lorenzo Zanetti
12 ottobre 2013
Effettivamente i sedili scozzesi non sono il massimo. Però è di sicuro un'auto superba, e non soffre dello stesso morbo che affligge la A45 e la Golf R20: un motore troppo piccolo per il nome che portano. Inoltre, col pacchetto performance, deve essere una goduria. Ma del resto si sa: la VW la sua Golf la sa fare bene.
risposta >
avatar
Lorenzo Zanetti
12 ottobre 2013
P.S.: E quella linea rossa che si estende anche dentro i fari è un colpo di genio.
Novità su Quattroruote