Sei in: Home > Prove > Primo contatto > A Balocco con la 1.6 JTDm-2 TCT - VIDEO

Alfa Romeo GiuliettaA Balocco con la 1.6 JTDm-2 TCT - VIDEO

 

Con il nuovo abbinamento cambio automatico a doppia frizione TCT e motore 1.600 diesel da 120 cavalli (che già vi avevamo anticipato a settembre dell'anno scorso) l'Alfa Romeo Giulietta 2016 è pronta per mettersi in mostra al Salone di Ginevra insieme alla sua sorella più grande, la Giulia, dalla quale ha preso spunto per il suo restyling. Muso con il “baffo” rosso, carbon look nei fari e la famosa calandra Alfa che perde le barrette orizzontali e guadagna la griglia a nido d’ape. Nuovo logo del Biscione e nuovo lettering per il nome, che si sposta a destra sul portellone.  

Precisa tra i cordoli. L’ho strapazzata un po’ in pista a Balocco (in modalità Dynamic, guardate il video) proprio nella versione TCT a gasolio: in questo caso l’entità di cavalli non è rilevante, ma predomina l’ottima disposizione del telaio e dello sterzo, che rimangono due punti di riferimento nel settore. Piatta senza essere scomoda, gira con precisione fra i cordoli ed esce velocemente dalle curve. La scalata è veloce anche se la taratura del TCT sta molto sul sicuro per non sollecitare eccessivamente il motore. Anche l’Esp, sempre inserito, tempera un po’ le velleità sportive, a favore di una guida “pulita” che alla fine è sempre la più veloce e redditizia. La taratura del motore e del cambio ad ogni modo sono state rivedute e corrette.

App Alfa Performance. Gl’interni, anche se non potevano essere stravolti, ci hanno guadagnato con finitura carbon sulla plancia e sulle porte e la revisione completa del software Uconnect Live che presenta ora una funzione per i fini palati degli alfisti. L’Alfa Performance è una app che permette di accedere a una strumentazione virtuale delle più complete rilevata attraverso il CAN di bordo. Accelerometri, manometri, termometri e tutto quanto si può desiderare su una sportiva, e una funzione “track” che permette di memorizzare circuiti famosi e condividere i tempi sul giro.

Sconti al lancio. Grandi e piacevoli novità anche sul fronte dei prezzi, con un forte sconto per il periodo di lancio (anche se non è stata precisata una data di scadenza): la 1.600 diesel 120 CV TCT che costerebbe 26.700 euro si porta a casa con una rateizzazione da 185 euro al mese con il cambio automatico allo stesso prezzo del manuale, versione a cui consigliamo di aggiungere il bellissimo pack “veloce” per 1.500 euro. Dal listino scompare la denominazione “Quadrifoglio Verde” (che sarà esclusiva per la Giulia) sostituita dalla “Veloce” con medesime prestazioni a 34.900 euro (sconti esclusi).

Da Balocco, Carlo Bellati