Opel Astra Sports TourerAl volante della 1.6 BiTurbo CDTI 160 CV Innovation

 

Torna aggiornata e forte del premio “auto dell’anno” una delle poche station wagon che non conoscono crisi, nemmeno davanti all’avanzata delle crossover e alle mode che vanno e vengono. La nuova Opel Astra Sports Tourer non è certo rivoluzionaria, ma guadagna una linea filante come mai prima, e un'armonia di forme molto gradevole. In effetti, alla Opel hanno una certa esperienza di familiari (questa è la decima, contando le Kadett) e ora, con il nuovo 1.6 BiTurbo CDTI da 160 CV, puntano anche al piacere di guida.

Come va. Come dice il nome, ha due turbo: uno piccolo, efficace fin dai bassi regimi (l'80% della coppia è disponibile da appena 1.250 giri), per una guida fluida con un filo di gas, e uno grande, che assicura potenza e prestazioni quando si spinge di più. La Sports Tourer, nonostante i suoi 4,7 metri, convince per l’agilità, dovuta anche alla riduzione della massa: rispetto a una 2.0 CDTI della serie precedente, pesa circa 190 kg in meno. In generale, si fa apprezzare per la gradevolezza di guida, data non solo dall'erogazione fluida, ma anche dal cambio manuale a sei marce, preciso nei passaggi di marcia e accompagnato da una frizione non troppo pesante, che non fa sentire troppo la mancanza di un automatico.

Capacità di carico e tecnologia di bordo. Il suo punto di forza è il bagagliaio, cresciuto di ben 80 litri rispetto al precedente, grazie a 3 centimetri in più in larghezza e lunghezza (184 fino ai sedili anteriori). La capacità va da 540 a 1.630 con gli schienali reclinati. All'interno, si ritrova la plancia della berlina, ordinata e realizzata con materiali di buona qualità, mentre al centro domina il touch screen da 8", evoluzione del sistema IntelliLink e dotato di nuove soluzioni, come l'hotspot wi-fi 4G, che permette di collegare fino a sette dispositivi (il sistema Opel OnStar prevede una scheda Sim  residente). Non mancano i dispositivi di sicurezza compresi nel pacchetto Opel Eye: avviso superamento corsia e anti-collisione, frenata automatica fino a 60 km/h. In più, ha i fari a Led "intelligenti", automatici e di svolta.

Andrea Sansovini