Sei in: Home > Business > Rent a car > Locauto cresce con Enterprise

Noleggio a breve termineLocauto cresce con Enterprise

 

Prosegue la partnership tra Locauto Rent Spa, società italiana dal 2006 sul mercato del noleggio a breve termine, ed Enterprise Holdings, la compagnia americana leader mondiale del settore, che vanta un parco auto di 1,7 milioni di veicoli e un fatturato di 19,4 miliardi di dollari (dato 2015). L’accordo, stipulato nel 2013, ha consentito al brand a stelle e strisce di avviare il suo progetto di espansione globale, accedendo al mercato italiano a fianco del marchio dell'elefantino (Locauto Rent); la società italiana, a sua volta, si è collegata al network Enterprise, consentendo ai clienti di ritrovare il marchio Locauto anche fuori dai nostri confini. In sostanza, la collaborazione consente ai clienti di una società di essere serviti dall’altra e viceversa. Forti dei risultati raggiunti in tre anni, le compagnie hanno deciso di prolungare l’accordo fino al 2038, con l’obiettivo di affermarsi sul mercato italiano sino a diventare società di riferimento.

I numeri. Del resto, dall’ottobre 2014 al settembre 2015 Locauto ha visto crescere il suo fatturato del 32,9%, arrivato a sfiorare i 62 milioni di euro, con un numero di noleggi aumentato del 51,1%. Questo, a fronte di un mercato che in Italia, nello stesso periodo, in termini di fatturato ha registrato una crescita del 4,2% (oltre un miliardo di euro) e del 4,9% come numero di noleggi. L’ “effetto Enterprise” ha portato la società italiana ad ampliare il proprio bacino d’utenza, ora composto da un target più ampio e variegato. Dallo scorso anno poi, come sviluppo della partnership con Enterprise, Locauto rappresenta in Italia anche i brand Alamo e National, il primo dedicato ai clienti business e il secondo ai viaggiatori leisure.

Lavori in corso. Nel 2016 Locauto Rent pensa di aprire a una nuova sede direzionale a Roma, presumibilmente nel quartiere Eur, dieci nuovi punti-noleggio da est a ovest lungo le dorsali dell’Alta Velocità ferroviaria (uffici a Brescia, Padova e a Verona) e da nord a sud (nuovi uffici a Milano-Monza, Sesto San Giovanni, Roma Tiburtina e Salerno). In crescita è anche il parco auto della società, che oggi conta 13mila vetture con un’età media di sette mesi: si arricchirà di circa un migliaio di auto ibride, per non fermarsi nemmeno di fronte alle limitazioni sul traffico fissati delle città soggette a maggiore inquinamento. “Con Enterprise siamo legati dalla stessa visione strategica”, ha sottolineato Mario Tavazza, ceo di Locato Rent, nel corso della presentazione dell’accordo, “ma soprattutto abbiamo una vicinanza di valori. In questi tre anni abbiamo capito che l’alleanza può essere proficua per entrambi”. Greg Stubblefield, vice presidente di Enterprise Holdings ha sottolineato come l’Italia sia “una delle più grandi economie in Europa e una delle principali destinazioni turistiche oltre che un mercato estremamente importante”.

Manuela Boggia