• player icon Ford Drug Driving Suit: test in esclusiva
    Mondo auto
    Ford Drug Driving Suit: test in esclusiva
  • player icon In pista a Vairano con Aleix Espargaro
    Mondo auto
    In pista a Vairano con Aleix Espargaro
  • player icon Dieselgate Volkswagen: cosa ne dice la gente?
    Mondo auto
    Dieselgate Volkswagen: cosa ne dice la gente?
  • player icon Alex Zanardi ci racconta la sua prima 24 Ore (video)
    Mondo auto
    Alex Zanardi ci racconta la sua prima 24 Ore (video)
  • player icon Indovina chi viene in pista?
    Mondo auto
    Indovina chi viene in pista?

Smog: 17 gennaioNo all’eco-blocco della domenica

 

Slitta a fine mese la seconda delle quattro domeniche ecologiche previste dal piano antismog autunno-inverno 2015/2016 del Campidoglio che, inizialmente, era prevista per il 17 gennaio. “L’Amministrazione”, si legge in una nota del Comune, “sta predisponendo la programmazione delle residue domeniche antismog, in ottemperanza a quanto prescritto dal Piano di Risanamento Regionale e, nella fattispecie, calendarizzate dalla precedente giunta. Le misure, da attuarsi dalla fine del mese di gennaio saranno annunciate con adeguato anticipo, così da consentire la massima comunicazione alla cittadinanza e la predisposizione di misure di potenziamento della mobilità dei mezzi pubblici”.

FALLIMENTO. Insomma, le domeniche a piedi si faranno ma senza urgenza. Del resto, erano già state disposte da una delibera datata 2011 che portava la firma dell’ex giunta Marino. Ma l’allarme smog nella Capitale, almeno per il momento, sembra essere rientrato. Il flop che il provvedimento delle targhe alterne ha registrato nel periodo natalizio, con i livelli di PM10 che si sono ampiamente mantenuti oltre i limiti fin quando non è arrivata la pioggia, non ha fatto altro che decretare ancora una volta l’insuccesso e l’assurdità di queste misure restrittive per la circolazione. Gli ultimi report disponibili sulla qualità dell’aria, tra l’altro, non evidenziano superamenti dei valori limite imposti dalle norme vigenti, nonostante il bel tempo e il solito “famigerato” traffico romano.

EURO 5. Intanto, in attesa di sapere quale sarà il nuovo calendario delle domeniche a piedi una cosa è certa: lo stop all’interno della fascia verde riguarderà anche i veicoli Euro 5. Il Campidoglio, infatti, ha confermato la novità che era stata introdotta dal commissario Paolo Tronca nel corso della domenica ecologica del 15 novembre. E che già allora aveva scatenato polemiche. Esentate dal provvedimento, invece, le auto a metano, gpl, ibride, Euro 6 e i ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 oltre i motocicli quattro tempi Euro 3. Confermati anche gli orari di blocco della circolazione: dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30.  M.B.