• player icon Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
    News
    Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
  • player icon Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
    News
    Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
  • player icon Simulatore di guida Danisi Engineering
    News
    Simulatore di guida Danisi Engineering
  • player icon Duel di Steven Spielberg (1971)
    News
    Duel di Steven Spielberg (1971)
  • player icon  Bullitt di Peter Yates (1968)
    News
    Bullitt di Peter Yates (1968)

Dati Interforze 2015Furti d'auto in diminuzione

 

Le cifre sui dati Interforze, diffuse ieri dal Viminale, parlano chiaro e testimoniano un calo dei furti d'auto di poco inferiore al 5,3%, poiché si è passati da 120.495 vetture sparite nel 2014 a 114.121 nel 2015. Migliore difesa delle vetture, con antifurti elettronici meno decrittabili, e diffusione di sistemi satellitari per la localizzazione dei veicoli sembrano aver funzionato. Dal Viminale, però, si pone in evidenza che pure "l'aumento della professionalità e delle tecniche adottate dai ladri d'auto rappresentano una certezza". La situazione per tipologia e numero di auto rubate - spiega la nota - non è omogenea e presenta differenze sostanziali da regione a regione, "ma le utilitarie continuano ad essere le preferite".

Campania, maglia nera. Ancora una volta, è la Campania a guidare la classifica per regioni con 23.682 furti di auto e una quota di recuperi di poco superiore a un terzo: il 36%. Segue il Lazio con 18.709  sottrazioni e una percentuale di restituzioni ancora più bassa, pari al 30%. Terzo posto per la Puglia (17.046 furti e ritrovamenti a quota 45%), quarto per la Lombardia (15.093, con il 48% di recuperi), quinto la Sicilia (14.535, e il 42% di rinvenimenti). Se si guarda ai centri abitati, essi confermano i dati registrati a livello regionale. Napoli è la prima città italiana, con punte di 47 sparizioni al giorno e 17.290 auto rubate in un anno. Anche la percentuale dei recuperi la dice lunga: soltanto 6.607 auto, pari al 38%. Al secondo posto c'è Roma, con 17.194 furti e 4.926 ritrovamenti (28%); il triste podio è completato da Milano, con 9.115 furti e 3.940 auto recuperate (43%).

Tranquilli, in Valle d'Aosta e a Belluno. La regione più virtuosa? La Valle d'Aosta: soltanto 40 auto rubate, di cui 15 recuperate per una percentuale del 38%. Seguono il Trentino Alto Adige - 223 furti e 161 rinvenimenti, pari a un molto elevato 72% - e il Molise, con 340 vetture rubate e 92 ritrovate (il 27%). Maglia rosa tra le provincie più sicure, è Belluno, con 19 auto rubate e 13 recuperate, pari a un altrettanto invidiabile 68% .

Crescono i furti di mezzi pesanti. Per quanto riguarda i mezzi pesanti rubati, infine, i dati diffusi dal Viminale fotografano un aumento di circa 200 unità: 2.275 rubati nel 2015 contro i 2.071 del 2014. In questo caso, la regione con più furti è stata la Sicilia (358 mezzi), seguita dalla Lombardia (con 309) e dalla Campania con 279.

Emanuele Mùrino