• player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    Sport
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
  • player icon Pirelli: le nuove regole per la stagione di F.1
    Sport
    Pirelli: le nuove regole per la stagione di F.1
  • player icon Formula 1 2016: ecco la Renault RS16
    Sport
    Formula 1 2016: ecco la Renault RS16
  • player icon Porsche GT Cup Brasile: incidente per Pedro Piquet
    Sport
    Porsche GT Cup Brasile: incidente per Pedro Piquet
  • player icon GP Monza F1 2015: come cambia la Ferrari SF15-T
    Sport
    GP Monza F1 2015: come cambia la Ferrari SF15-T

Electric GT World Series Il nuovo campionato userà la Tesla P85+

 

Il campionato GT elettrico (Electric GT World Series) utilizzerà la Model S P85+, top di gamma della Tesla fino all'arrivo delle soluzioni D con doppio motore e modalità "Ludicrous". Il nuovo circus, annunciato ieri, debutterà nel 2017 con il sostegno (per ora in forma non ufficiale) della Fia.

Calendario da definire. L'obiettivo degli organizzatori, Electric GT Holdings, è un calendario di almeno sette tappe in Europa, America e Asia: l'annuncio parla di trattative in corso per i tracciati di Barcellona, Donington, Estoril, Assen, Mugello, Nürburgring e Madrid. Stando a quanto riportato da Transport Evolved, la Model S verrà utilizzata dai dieci team che correranno nella stagione: "Abbiamo scelto la Tesla perché è una delle migliori auto mai costruite e perché è la migliore elettrica per correre su circuiti di livello mondiale nella categoria GT", ha spiegato Agustin Paya, direttore tecnico della società che promuove il campionato.

La scelta della P85+. Come nella Formula E, anche i team GT useranno la medesima piattaforma, su cui potranno essere modificati elementi come sospensioni, freni, sterzo e sistema di raffreddamento. A quanto pare, sarà possibile intervenire anche sul peso, mentre batteria, motore ed elettronica del powetrain resteranno quelli di serie. La P85+ (dove P sta per Performance) può contare su un accumulatore da 85 kWh, 422 CV e 601 Nm di coppia: il motore spinge la berlina da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi e fino a una velocità massima di 210 km/h. L'autonomia nel ciclo Nedc è di 502 km, chiaramente destinata a cambiare una volta che l'elettrica scenderà in pista: i test sono già iniziati sui circuiti di Madrid e Barcellona. D.C.