Sei in: Home > News > Viabilità > Nuovi tratti di competenza in dieci regioni italiane

AnasNuovi tratti di competenza in dieci regioni italiane

 

La Conferenza unificata stato-regioni ha dato il via libera all'intesa sullo schema di decreto del presidente del consiglio dei ministri per la revisione delle reti stradali: l'obiettivo è valorizzare i tratti di interesse nazionale e regionale, affidandoli all'Anas come unico gestore. Le regioni coinvolte sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Toscana e Umbria, per un totale di 3.523 km. Con le nuove strade, la rete dell'Anas raggiunge i 30 mila km.

Manutenzione e sicurezza. I tratti interessati dal trasferimento sono attualmente controllati da vari gestori: la centralizzazione dovrebbe consentire di uniformare la qualità dei servizi diretti ai cittadini, garantendo una manutenzione adeguata e un miglioramento delle infrastrutture, anche dal punto di vista degli standard di sicurezza. Il passaggio di consegne sarà completato dopo il parere delle commissioni parlamentari, a cui seguirà la firma del presidente del consiglio. Sul sito ufficiale è possibile consultare l'elenco delle strade interessate, suddiviso per regioni.