A SCOPPIO RITARDATO
Citroën "Xsara 2.0 HDi"

Non se ne vedono molte in giro. Colpa di una linea poco personale, priva di spunti di qualche interesse, di quel guizzo di fantasia che possa renderla desiderabile. Ed è un peccato che nemmeno l'ultimo, peraltro riuscito, intervento sul frontale non ne abbia migliorato il disegno.

La "Xsara 2.0 HDi" berlina è la classica automobile totale, capace di affrontare con pragmatica concretezza ogni esigenza di trasporto. Tanto più in questa versione col turbodiesel più potente, quello da 80 kW-109 CV.

Questa unità conferisce alla "Xsara" un temperamento brillante e una vivace prontezza di risposta a tutti i regimi. Notevole l'elasticità di marcia. Più interessanti, e significativi, i dati di consumo, a dimostrazione che certe auto nascono per soddisfare esigenze reali piuttosto che effimeri bisogni di facciata: con la "Xsara HDi" si fanno mediamente i 16-17 chilometri con un litro di gasolio, e chi guida con attenzione anche di più.

Uno dei punti di forza della "Xsara" berlina è il confort di marcia: fino a 130 km/h il rumore è ben filtrato; le sospensioni lavorano efficacemente, benché sullo sconnesso si siano verificati anomali irrigidimenti.

L'abitacolo è molto accogliente, i sedili sono comodi e l'atmosfera ricrea una concreta e tangibile sensazione di benessere. Sulla plancia, tutto è al proprio posto, tranne i comandi degli alzacristalli elettrici anteriori, sistemati al centro e un po' troppo distanti.

ARTICOLI CORRELATI
ABBIAMO PROVATO ANCHE