Sei in: Home > Prove > Prove su strada > La prova della 2.0 TD4 Convertible HSE Dynamic

Range Rover EvoqueLa prova della 2.0 TD4 Convertible HSE Dynamic


Con la ferma convinzione che l’inverno sia ormai alle spalle, è il momento di cercare una cabrio per la primavera e tra quelle lanciate lo scorso anno ne spicca una più unica che rara: la prima scoperta di Land Rover, la Range Rover Evoque Cabrio, che riunisce le qualità di una scoperta con una certa capacità di affrontare le strade bianche. Dal punto di vista meccanico gl’interventi sono stati piuttosto importanti, perché togliere il tetto a un’auto significa sempre perdere qualcosa in rigidezza, che deve poi essere aggiunto da qualche altra parte. E, nel caso della Evoque Cabrio, le aggiunte di materiale si sentono nel peso complessivo, che è salito alla bella cifra di 2.086 kg senza nessuno a bordo. Sono tanti, per un’auto lunga 4 metri e 36. 

Brillante, ma beve. La prima conseguenza diretta di questo aumento di peso è nelle percorrenze che, per quanti sforzi si possano fare per guidare tranquilli, difficilmente riesce a stare sopra gli 11 km con un litro. E bisogna anche aggiungere che guidare col piede leggero non è facile, perché il turbodiesel da 180 cavalli spinge forte e fa voglia di correre, vista anche la sua perfetta affinità con il cambio automatico ZF a 9 rapporti. A proposito di questo, va detto che non si usano sempre tutti: la nona marcia è rara da vedere perché viene innestata solo a velocità assolutamente costante e in autostrada, mentre la prima, molto corta entra in gioco solo quando viene selezionata una delle modalità off-road dell’Atpc (all Terrain Progress Control) che trasforma la Evoque cabrio in una valente fuoristrada. I numeri giusti non le mancano, infatti: ha oltre 20 cm di altezza da terra e una capacità di guado fuori dal comune di ben 50 cm (tra l’altro, il livello dell’acqua si può monitorare con una schermata del sistema di controllo centralizzato In Control Touch Pro al centro della plancia). 

2017-Evoque-Cabrio-84

Capote e confort acustico. Torniamo alla sua qualità principale, ovvero il tetto di tela: secondo la Land Rover è il più grande attualmente in produzione quanto a superficie, e in effetti la qualità costruttiva non si discute: la struttura è super resistente e il meccanismo di apertura e chiusura è talmente robusto da reggere la resistenza con l’aria fino a 50 km/h, velocità limite per l’azionamento in movimento. Il tempo di ripiegamento è di 18 secondi, quello di chiusura 21. A capote chiusa il confort acustico è pari, se non migliore, a quello della versione normale, mentre en plein air il disturbo dato alla conversazione dai riflussi d’aria è nullo fino a 100-110 km/h. Per curiosità, ho provato a spingerla (in pista) fino a 180 km/h, ma non ve lo consiglio, perché le turbolenze si fanno veramente notevoli. 

2017-Evoque-Cabrio-43b

Suv scoperta a quattro posti. Per concludere, a chi serve una Suv cabrio? Beh, se potete permettervela, e non è una faccenda economica, vi potrete godere una cosa rara: poter usare una cabrio a quattro posti (veri) anche sui terreni normalmente negati alle scoperte, come la neve, lo sterrato, una spiaggia romantica. Quindi, giudicate voi…

Carlo Bellati

Pregi e difetti
Pregi Difetti


LAND ROVER Range Rover Evoque 2.0 TD4 150 CV Convertibile HSE Dynamic

Capote. Esecuzione di alto livello, al pari degli interventi che hanno trasformato la carrozzeria. Tutto, insomma, è all'altezza di una Range Rover.

Originalità. In un universo sempre più vincolato dai format convenzionali, non può mancare un encomio per aver portato avanti una soluzione tanto singolare. 

Peso. Fra i rinforzi alla carrozzeria in assenza del tetto e i dispositivi di sicurezza aggiuntivi, la differenza rispetto alla versione chiusa si sente.

Consumo. I valori risultano elevati un pò in tutte le condizioni e sono superiori persino a quelli della Jaguar F-Pace dotata dello stesso propulsore. 

Dati rilevati
Velocità
MASSIMA 200,103 km/h (IN VII)
Accelerazione
0-100 KM/H 10,4 s
400M DA FERMO 17,4 s
1KM DA FERMO 32,0 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H 10,7 (IN D)
1 KM DA 70 KM/H 28,5 (IN D)
FRENATA
100 KM/H
A MINIMO CARICO
41,8 m
CONSUMI MEDI
STATALE 13,1 km/l
AUTOSTRADA 10,4 km/l
CITTÀ 11,1 km/l
Pagelle
Abitabilità3.5
Accelerazione4
Accessori4.5
Audio e navigazione4.5
Bagagliaio2.5
Cambio4.5
Climatizzazione4.5
Confort4.5
Consumo2.5
Dotazioni sicurezza5
Finitura4.5
Freni4
Garanzia3
Motore4.5
Plancia e comandi4
Posto guida4.5
Prezzo3
Ripresa3.5
Sterzo4
Strumentazione4
Su strada4
Visibilità3
 

Listino