Lancia Ypsilon

La Lancia Ypsilon è tra le best-seller del mercato italiano sin dal 2006, quando fu lanciata la prima generazione, uscita poi di scena nel 2011 per far posto alla seconda. Quest’ultima è stata ristilizzata nel 2015 e spesso aggiornata in occasione del lancio di serie speciali. Tra le due edizioni non c’è una grande differenza a livello di dimensioni, visto l’aumento della lunghezza è stato di soli 3 cm, da 381 a 384, ma a cambiare è l’impostazione generale. La prima, sviluppata su un pianale derivato da quello della Punto, è a sole tre porte, mentre la seconda, cugina della Panda e della 500, con cui condivide tanti organi meccanici, è stata venduta solo con cinque porte. A fare da denominatore comune agli esemplari di tutte le epoche sono la ricercatezza nello stile e l’aria elegante, che rendono questo modello molto apprezzato dal pubblico femminile. Le possibilità di personalizzazione sono sempre state ampie e non mancano le vetture con un taglio più maschile. Tutte le Ypsilon hanno la strumentazione al centro della plancia invece che di fronte al pilota e la leva del cambio sistemata in posizione comoda e rialzata sulla consolle centrale.

I MOTORI
A differenza di tante altre utilitarie, la Lancia Ypsilon è stata venduta nel tempo con un grande assortimento di motori e alimentazioni. Una presenza storica nella gamma è quella del classico 1.2 Fire a benzina da 69 CV, proposto anche in variante bifuel benzina-Gpl. Ad affiancarlo c’è il bicilindrico turbo 0.9 TwinAir, che può invece offrire l’alternativa dell’accoppiata benzina-metano. Non mancano poi sul mercato anche gli esemplari a gasolio, spinti dal turbodisel 1.3 Mjt e consigliabili più che altro a chi usa tanto l’auto lontano dalla città.

PRO E CONTRO
La Lancia Ypsilon è agile e si muove bene negli spazi stretti dei centri urbani, dove sfoggia un buon confort anche quando incontra buche e pavé. Non sfigura però neppure sulle strade extraurbane, dimostrandosi sempre facile, sincera e sicura, oltre che comoda. L’interno è curato e gli esemplari più ricchi hanno un’aria quasi lussuosa, mentre gli allestimenti più economici possono avere qualche lacuna a livello di dotazione. Visti gli ingombri, non ci si può aspettare molto dall’abitabilità così come dal bagagliaio, che ha un volume utile di 215 litri.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca