Volvo V60 Cross Country

La Volvo V60 Cross Country, come suggerisce il nome, è la variante crossover dell’omonima station wagon, introdotta sulla prima generazione alla fine del 2014 e riproposta sulla seconda serie del 2018. Pur mantenendo la stessa denominazione, le due vetture sono molto diverse dal punto di vista tecnico. Oltre a vantare un’impostazione stilistica più attuale, gli esemplari recenti nascono infatti sulla base della moderna piattaforma modulare Spa. A dare a tutte le V60 Cross Country sembianze fuoristradistiche sono un assetto rialzato e ampie protezioni di plastica per la parte inferiore delle lamiere, quella più a rischio di danneggiamento nel caso di uscite off-road. Il carattere avventuroso traspare invece meno dall’abitacolo: i suoi arredi, infatti, ricalcano in modo fedele quelli delle V60 stradali tutte casa e lavoro. L’ambiente, in ogni caso, risulta accogliente e curato, con i vari componenti che mostrano una pregevole cura costruttiva, appagando sia la vista sia il tatto.

I MOTORI
La Volvo V60 Cross Country vanta doti da grande passista e molti estimatori di questo modello hanno puntato sui motori a gasolio. Non è dunque un caso che oggi la maggior parte degli annunci riguardi proprio gli esemplari turbodiesel. Per quanto riguarda la prima serie, il propulsore bestseller è stato il due litri, declinato in due livelli di potenza, da 150 e 190 CV, abbinato alla trazione anteriore. Meno diffuse, ma non introvabili, sono le V60 D5, spinte da un cinque cilindri da 2,4 litri, associato alla trazione integrale e al cambio automatico. Le vetture più recenti, oltre alle versioni due litri diesel, stavolta però con la trazione integrale, sono inserzionate anche con propulsione ibrida, frutto dell’accostamento di un motore elettrico al turbobenzina.

PRO E CONTRO
La Volvo V60 Cross Country è una vera auto totale, instancabile e capace di destreggiarsi alla grande in qualsiasi situazione, dalla città agli sterrati, passando per l’autostrada. A ben vedere, è proprio nei trasferimenti più lunghi che dà il meglio di sé, con un confort di marcia elevato e un piacevole senso di sicurezza. A infondere questa sensazione è anche la completezza degli equipaggiamenti, che prevedono di serie tanti dispositivi che supportano il pilota e lo aiutano a tenere l’auto lontana dai pericoli. La taratura delle sospensioni penalizza un po’ la guida sportiva, ma anche quando l’andatura si fa allegra la V60 Cross Country resta piacevole e ben controllabile. In questo senso giocano un ruolo importante anche lo sterzo e i freni: il primo è preciso e progressivo, mentre i secondi assicurano spazi d’arresto adeguati in ogni frangente. In questo quadro di grande versatilità, l’unica nota un po’ stonata arriva a sorpresa dal bagagliaio: considerate le dimensioni esterne e la vocazione familiare della vettura, sarebbe stato lecito attendersi un vano di carico ancora più grande. Con le sue caratteristiche, questa Volvo rappresenta comunque un’alternativa elegante e raffinata alle Suv che oggi vanno per la maggiore.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca