Audi Q5

La Suv dei quattro cerchi è arrivata nel 2008, dopo il successo della grande Q7, proponendosi come “compatta”, nella categoria dei 4,6 metri di lunghezza, dove ha come rivali la BMW X3 e la Mercedes GLK. Condivide parte della meccanica con la cugina Volkswagen Tiguan, ma le sue motorizzazioni non scendono sotto i due litri: i TFSI a benzina sono 2.0 quattro cilindri da 252 CV e V6 3.0 da ben 353 CV, mentre le più gettonate diesel sono le classiche 2.0 TDI (nell’ultima generazione, da 163 o 190 CV) e la tremila da 286 CV. La trazione integrale e, spesso, la trasmissione automatica, fanno parte del corredo di questa comoda Suv, adatta ai lunghi viaggi anche come “famigliare”, ma dal 2012 è disponibile anche con la sola trazione anteriore (abbinata al cambio manuale a 6 marce), con l’ovvio vantaggio di costare un po’ meno. Nello stesso anno, è stata introdotta anche la versione sportiva SQ5. Sul mercato dell’usato, la più reperibile è la 2.0 TDI, auto molto diffusa anche come ex aziendale o noleggio. Si tratta comunque di vetture che superano facilmente i 50.000 euro, dunque anche per le occasioni meno recenti è difficile trovare buoni esemplari sotto i 15-20 mila euro.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca