BMW Serie 2

La gamma della BMW Serie 2 è una tra le più ampie dell’intero listino della Casa bavarese. A comporla sono infatti modelli molto diversi sia dal punto di vista tecnico che da quello della destinazione d’uso. La maggior parte delle inserzioni riguarda infatti le monovolume Active Tourer e Gran Tourer, affiancate da quelle Serie 2 che rappresentano invece le varianti sportive delle Serie 1 della generazione F20. Queste ultime sono declinate in diverse varianti di carrozzeria, Coupé e Cabriolet con una classica capote in tela, e hanno un temperamento sportivo che trova la massima espressione nella versione M2. Tornando invece alle Serie 2 da famiglia, la Active Tourer è una cinque posti lunga 435 cm, mentre la Gran Tourer aggiunge una taglia e raggiunge i 457 cm, risultando anche più alta di 8 cm. Lo stretching della carrozzeria serve a far spazio a una eventuale terza fila supplementare di sedili, che rende l’abitacolo a sette posti. Per il resto le due auto sono in pratica gemelle, con gli stessi arredi e senza differenze di rilievo a livello di dotazioni. Nel 2018 un leggero restyling è stato accompagnato da un aggiornamento degli equipaggiamenti.

I MOTORI
Da un punto di vista tecnico c’è un dato che va subito ricordato: la BMW Serie 2 Active Tourer è stata la prima BMW della storia ad adottare la trazione anteriore, anche se non mancano gli esemplari dotati di trazione integrale permanente xDrive. La stragrande maggioranza degli annunci riguarda vetture a gasolio. I motori turbodiesel sono infatti quelli che esaltano meglio la versatilità di questo modello e la sua capacità di macinare chilometri con grande disinvoltura. Due sono i propulsori più diffusi: un tre cilindri 1.5 e un quattro cilindri 2.0, entrambi proposti in vari livelli di potenza. A completare l’offerta ci sono esemplari a benzina, alcuni anche dal temperamento piuttosto vivace. Quanto a prestazioni, però, spicca anche la Serie 2 ibrida plug-in, capace pure di viaggiare per lunghi tratti in modalità elettrica.

PRO E CONTRO
La versatilità è uno dei principali punti di forza delle BMW Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer. Lo spazio a disposizione è sempre tanto, anche in altezza, e può essere modulato a piacere in funzione delle esigenze di carico grazie alla possibilità di avere il divanetto scorrevole. Sulla Gran Tourer va ricordato anche come i posti in terza fila non siano soltanto di fortuna, buoni solo per i bambini: nonostante la seduta corta, possono accogliere anche due adulti. Quando invece occorre trasportare oggetti lunghi si può reclinare in avanti anche lo schienale del passeggero anteriore. Valido è poi il comportamento stradale, piacevole e sicuro in ogni frangente: questa Serie 2 ha il baricentro alto e non ha la trazione posteriore tanto amata dai puristi, ma le sue qualità di guida sono all’altezza della tradizione della Casa. Al volante ci si può divertire, contando su una tenuta di strada elevata e sul supporto di controlli elettronici della trazione e della stabilità ben tarati. Anche il confort di marcia è soddisfacente, penalizzato solo da un certo rumore di rotolamento alle velocità più sostenute e da qualche reazione secca delle sospensioni posteriori sugli ostacoli brevi.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca