BMW X4

La BMW X4 fa parte della famiglia delle cosiddette Sac, ovvero di quelle auto battezzate a Monaco Sport Activity Coupé. In pratica, la X4 costituisce la variante sportiva della X3. Proprio questo legame è all’origine del fatto che la prima generazione della X4 sia rimasta a listino soltanto quattro anni, dalla primavera del 2014 al 2018. Con l’avvento della nuova X3, anche la X4 è stata infatti riprogettata da zero. Le due X4 presentano una sagoma simile, con i montanti del parabrezza inclinati, il padiglione arcuato e la coda massiccia. La seconda, tuttavia, ha una carrozzeria più lunga e più larga, il cui aspetto maggiormente grintoso è messo in risalto dal taglio affusolato dei fari. Anche il passo si allunga sugli esemplari più recenti, ciò a vantaggio dell’abitabilità posteriore e della capacità di carico. Il bagagliaio va dai 525 ai 1.430 litri ed è tra i più ampi della categoria. Oltre che per lo spazio, l’interno si fa apprezzare per la qualità delle finiture e per la modernità della plancia, sulla quale può trovare posto un evoluto sistema d’infotainment con touch screen da 10,25 pollici, gestibile anche attraverso comandi gestuali. Tra i gadget hi-tech più qualificanti per le X4 di seconda mano vanno ricordati le sospensioni regolabili adattive e lo sterzo ad assistenza variabile, uno strumento utile per pennellare le traiettorie come per fare manovra nei parcheggi stretti.

I MOTORI
I clienti della BMW X4 hanno sempre preferito le vetture a gasolio e la maggior parte degli esemplari usati oggi in vendita è appunto turbodiesel. Tra le molte versioni commercializzate, la più diffusa è senza dubbio la 20d, con un due litri ricco di coppia e parco nei consumi. Più rare sono invece le X4 a benzina, le quali rappresentano una scelta indovinata per la clientela sportiva che non fa tanti chilometri all’anno. A listino figurano anche ottime varianti ibride, la cui quota di mercato è in crescita costante. Quanto al reparto trasmissione, tutte le X4 sono accomunate dalla trazione integrale xDrive e dal cambio automatico.

PRO E CONTRO
La BMW X4 sa mantenere le promesse di dinamismo fatte dalla linea. Su strada, la X4 è facile e spigliata ed esegue ogni ordine con disinvoltura e senza sforzo apparente. Le carreggiate larghe e l’assetto ben frenato limitano il rollio e le regalano un comportamento esemplare tre le curve. Non sono molte le Suv e le crossover della stessa fascia di mercato altrettanto godibili e confortevoli, oltre che docili ai comandi di uno sterzo molto omogeneo e comunicativo. L’impianto frenante è a sua volta apprezzabile, dato che dispone di una potenza notevole e che la sua azione può essere dosata al meglio per tenere sempre sotto controllo l’auto. Un plauso va infine alla dotazione: fra sistemi di sicurezza attiva, dispositivi di assistenza alla guida e impianto d’infotainment, il quadro dei dispositivi elettronici è di prim’ordine. Per fortuna, tra loro figurano anche sensori e telecamere utili a compensare la scarsa visibilità posteriore causata dal taglio sportivo delle lamiere.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca