BMW X5

La BMW X5 è l’auto con cui la Casa bavarese ha debuttato nel segmento delle Suv nel 1999. Da allora si sono avvicendate in listino quattro generazioni, che hanno segnato via via il passaggio a dimensioni sempre più generose, con una lunghezza arrivata a sfiorare i cinque metri, partendo dai 467 cm della versione originaria. L’evoluzione ha portato la BMW a mettere sempre più l’accento sulla vocazione stradale della X5, pur senza rinunciare alla capacità di destreggiarsi con insospettabile disinvoltura anche lontano dall’asfalto. La maggior diffusione sul mercato dell’usato riguarda le due generazioni più recenti, ovvero quelle apparse nel 2013 e nel 2018. Entrambe sono caratterizzate da plance moderne, da sistemi d’infotainment evoluti e da un sempre più nutrito assortimento di gadget elettronici e di dispositivi di assistenza alla guida. Effetti speciali a parte, le ultime BMW X5 si fanno apprezzare non solo per cosa sanno fare, ma anche per come sono fatte e per come vanno. Generalizzando, l’abitacolo è accogliente, fin quasi lussuoso, con tanto spazio per i passeggeri e i loro bagagli. Alcuni esemplari sono equipaggiati di una terza fila di sedili e possono trasportare anche sette persone. Su strada le X5 viaggiano a meraviglia, specie se l’equipaggiamento include le sospensioni pneumatiche, che incassano bene i colpi, assicurano un’ottima tenuta e variano anche l’altezza da terra in base al fondo da affrontare.

I MOTORI
Utilizzando i filtri a disposizione per scremare gli annunci è facile tracciare l’identikit delle BMW X5 più comuni. La maggior parte delle vetture protagoniste delle inserzioni ha infatti nel cofano motori turbodiesel abbinati a un cambio automatico e alla trazione integrale xDrive. Tra le unità a gasolio più diffuse va citato l’ottimo sei cilindri in linea da tre litri della versione 30d, brillante e tutto sommato parco nei consumi. Sul fronte alimentazione, le eccezioni sono rappresentate più che altro dagli esemplari ibridi, la cui diffusione è in crescita costante, mentre le X5 a benzina sono di norma quelle più sportive, spesso contraddistinte dalla lettera M e da potenze degne di vere supercar. Per quanto riguarda poi il discorso trasmissione, talvolta ci sono rari esemplari sDrive a trazione posteriore, mentre alcune X5 datate possono montare anche il cambio manuale, che da qualche anno è però uscito dal catalogo.

PRO E CONTRO
La BMW X5 è un’auto capace di assicurare un’eccellente qualità della vita a bordo. L’impostazione generale, la qualità delle finiture e gli allestimenti fanno di lei una passista di alto livello, versatile e pronta all’occorrenza a muoversi anche in fuoristrada. Gli ingombri non devono mettere troppa soggezione: a dispetto della stazza, resta una tra le auto della sua categoria più piacevoli da guidare. Tra le curve si dimostra intuitiva e precisa, mentre in autostrada l’X5 sfoggia un buon molleggio e un notevole confort acustico. Tra i pochi difetti, vanno ricordati un Esp tarato in modo sin troppo prudenziale e quindi un po’ invasivo nella guida, in particolare sul bagnato, e alcuni limiti di connettività con AndroidAuto.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca