Kia Soul

La Kia Soul è una crossover con cui la Casa coreana ha dimostrato di saper interpretare bene le tendenze del mercato. Il suo lancio risale infatti al 2008, prima dunque che si affermasse in modo dirompente la moda delle Suv e delle tuttoterreno. Nel corso degli anni si sono avvicendate in listino tre generazioni di questo modello, che hanno sempre e comunque mantenuto la medesima impostazione stilistica. A caratterizzare la Soul è una carrozzeria di grande personalità, contraddistinta nella parte superiore da tagli geometrici e in quella inferiore da passaruota muscolosi e arrotondati. La prima serie, lunga 412 cm, è rimasta in listino fino all’inizio del 2014 e ha ancora una discreta diffusione. La vera protagonista sul mercato dell’usato è però soprattutto la seconda Soul, costruita su un pianale più moderno e più lunga della progenitrice di un paio di centimetri. Un ulteriore incremento delle dimensioni si ha con la terza generazione, venduta in pratica solo nella variante elettrica e-Soul, la quale sta man mano ritagliandosi un suo spazio sul mercato. L’evoluzione ha portato nel corso del tempo la Kia Soul a diventare sempre più sportiva e dotata di personalità. L’abitacolo si è fatto più ampio e meglio rifinito, oltre che dotato di equipaggiamenti più moderni.

I MOTORI
La maggior parte degli annunci relativi alle Kia Soul di seconda mano riguarda vetture a gasolio. Sotto il loro cofano c’è un turbodiesel 1.6 CRDi da 128 CV regolare, pastoso e tutto sommato anche abbastanza discreto per quanto riguarda la rumorosità. Pur senza avere un temperamento grintoso, fa tutto quel che serve per un impiego misto, anche se la lunghezza delle marce impone di scalare per contare su riprese brillanti. Una potenza simile, ma con una coppia meno generosa, è garantita anche dall’1.6 a benzina, che faceva da motorizzazione d’ingresso alla gamma e che è stato proposto anche in variante a doppia alimentazione, a benzina e Gpl. L’offerta si completa con gli esemplari elettrici e-Soul, venduti in Italia a partire dal 2015 e che con l’avvento della terza generazione sono diventati padroni assoluti del listino. Le vetture più recenti hanno un pacco batterie di capacità aumentata, che assicura un’autonomia maggiore.

PRO E CONTRO
Dietro al suo look audace, la Kia Soul nasconde tanta concretezza, a partire da arredi solidi e confezionati con cura. Un altro pregio è l’ottima abitabilità in rapporto alla lunghezza esterna, con tanto spazio anche per le gambe dei passeggeri posteriori, oltre che per la testa. Pollice alto anche per il comportamento stradale. La Soul non si può definire sportiva, ma è comunque fluida e gradevole. Tra le curve sa farsi apprezzare rivelandosi equilibrata, sicura e anche abbastanza agile, docile ai comandi di uno sterzo piuttosto pronto. L’assetto sostenuto impone tuttavia qualche sacrifico sul fronte del confort, con le sospensioni, specie quelle posteriori, che faticano ad assorbire i colpi più secchi. Questo limite emerge soprattutto sugli esemplari dotati di pneumatici ribassati. La visibilità posteriore è limitata a causa della linea di cintura alta e dell’ingombro dei montanti. La plancia, infine, in alcune situazioni di forte luminosità, si riflette in modo un po’ fastidioso nel parabrezza.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca