Lancia Musa

La Lancia Musa è una monovolume compatta che la Casa piemontese ha venduto dal 2004 al 2012, riscuotendo un notevole successo. Il risultato è che, ancora oggi, sono tanti gli esemplari inserzionati e scambiati sul mercato dell’usato. Lunga attorno ai quattro metri, questa Lancia è gemella della Fiat Idea, con la quale condivide il pianale, le motorizzazioni e buona parte della componentistica, ma non l’impostazione stilistica. La Musa ha infatti un taglio più raffinato, con la mascherina di gusto classico e i fari a goccia. L’eleganza è stata sottolineata dagli interventi fatti alla fine del 2007 con un restyling che ha introdotto numerosi dettagli cromati. Nell’occasione è stato adottato anche un portellone di forma diversa: la modifica ha incrementato la capacità di 70 litri e abbassato la soglia di carico di 4 cm, con una rivisitazione dell’intera coda e un leggero aumento della lunghezza, fino a 404 cm. Altri interventi importanti hanno riguardato l’insonorizzazione dell’abitacolo, che sugli esemplari prodotti dal 2008 in poi risulta molto più silenzioso, specie nei trasferimenti autostradali.

I MOTORI
Molte delle Lancia Musa in vendita usate sono alimentate a gasolio e sono spinte in particolare dal piccolo Multijet 1.3, che è stato inserito nel listino in diverse configurazioni, con potenze comprese tra i 69 e i 95 CV. L’offerta dei turbodiesel si completa con unità anche da 1.6 e 1.9 litri, capaci di erogare fino a 120 CV. Sotto il cofano degli esemplari a benzina si trovano invece soprattutto i propulsori 1.4 16V da 95 CV e 1.4 8V da 78 CV. Quest’ultimo è proposto anche nella variante bifuel a benzina e Gpl chiamata EcoChic. Tutte le Musa sono a trazione anteriore, mentre a livello di trasmissione può capitare di imbattersi in vetture con cambio robotizzato DFN, Dolce Far Niente, in mezzo uno stuolo di altre con cambio manuale.

PRO E CONTRO
La Lancia Musa ha conquistato tante famiglie e una vasta clientela femminile puntando sulla flessibilità e la versatilità dell’abitacolo, due caratteristiche che rendono ancora oggi questa monovolume una valida alternativa alle piccole Suv. I sedili possono infatti essere ripiegati e fatti scorrere avanti e indietro a piacimento. Sfruttando tutte le opzioni a disposizione, l’abitacolo può assumere 32 configurazioni differenti per soddisfare le esigenze di trasporto più disparate. Impressionante è anche il numero dei vani portaoggetti sparsi qua e là per l’abitacolo, ben 25. La plancia è un inno alla praticità, con la leva del cambio sistemata in una comoda posizione rialzata e la strumentazione piazzata al centro, per far spazio a due ampi gavoni, uno davanti al pilota e l’altro di fronte al passeggero. All’interno di questo modello, pure l’occhio ha però la sua parte, con l’utilizzo di materiali come l’Alcantara e la pelle, che fanno sembrare l’ambiente più accogliente e meglio rifinito. La Musa si fa apprezzare anche per la taratura indovinata delle sospensioni, confortevoli sullo sconnesso e ben controllate tra le curve. Qualche appunto può essere fatto invece alla pedaliera disassata, ai freni, che lamentano spazi d’arresto lunghi sulle superfici ad aderenza differenziata, e alla visibilità, a causa dello spessore dei montanti anteriori.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca