Mazda CX-30

La Mazda CX-30 è una sorta di via di mezzo tra una Suv e una crossover che, con una lunghezza di 4,40 metri, si colloca a listino esattamente a metà strada tra la CX-3 e la CX-5. Il pratica, rappresenta una variante tuttoterreno della Mazda3, dalla quale eredita un po’ tutto, dal pianale alla scocca, passando per le sospensioni e buona parte degli altri arredi dell’abitacolo. La plancia presenta un design essenziale e con pochi fronzoli, improntato alla massima praticità. Tutto ha un’aria solida e rassicurante e fa sentire il pilota parte integrante dell’auto. Il massiccio mobiletto centrale, in particolare, ospita l’Hmi Commander, con cui il guidatore può governare diversi comandi secondari e l’infotainment. Completa è anche la dotazione degli Adas, con diversi sistemi di ultima generazione, tra cui il Cruising and Traffic Support, per assistere il pilota nella marcia in colonna, e un radar frontale, che vigila sul traffico in uscita dai parcheggi.

I MOTORI
La Mazda CX-30 mostra una stretta parentela con la Mazda3 anche a livello della gamma motori, che propone alternative interessanti e soluzioni tecnologiche originali. Per chi preferisce viaggiare a gasolio ci sono esemplari spinti dal turbodiesel 1.8 Skyactiv-D, mentre le proposte a benzina 2.0 Skyactiv-G si sono evolute in breve tempo in ibride, grazie all’abbinamento al modulo M-Hybrid. A completare il quadro c’è poi l’esclusiva unità Skyactiv-X, a sua volta associata a un sistema mild hybrid: quest’altro due litri sfrutta un innovativo sistema di accensione della miscela per compressione controllata dalla candela per cercare di unire sotto un’unica testata i vantaggi dei motori diesel e di quelli a benzina. Le varie motorizzazioni possono scaricare a terra la potenza sulle sole ruote anteriori oppure su tutte e quattro, grazie alla trazione integrale i-Activ AWD, che gestisce la ripartizione della coppia secondo svariati parametri. Allo stesso modo, si possono trovare delle CX-30 dotate di cambio manuale oppure di trasmissione automatica.

PRO E CONTRO
Nonostante abbia il baricentro leggermente rialzato, la Mazda CX-30 si comporta su strada proprio come una berlina. Sin dai primi metri ispira una gran confidenza, dimostrandosi agile e ben manovrabile, con un rollio limitato e reazioni sempre misurate e prevedibili, sulle quali vigila un’elettronica ben tarata e mai invasiva. Tutto ciò la rende facile e rassicurante in ogni situazione, un’auto su cui viaggiare diventa un piacere, grazie anche all’ottima silenziosità e alla valida messa a punto dell’assetto, che lascia arrivare solo qualche leggero contraccolpo ai passeggeri posteriori. Per rendere la guida ancora più coinvolgente servirebbe giusto un po’ di coppia in più ai bassi regimi da parte dei motori. Porre rimedio alla cosa ricorrendo al cambio è però un problema relativo, visto che la selezione delle marce avviene in maniera veloce e tempestiva. Solo discreti, infine, la capacità di carico e il rendimento dell’impianto frenante su superfici con aderenza limitata e non omogenea.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca