Volkswagen Transporter

Il Volkswagen Transporter rappresenta una vera e propria icona nel mondo dei veicoli commerciali leggeri e in quello dei minivan da essi derivati. L’attuale generazione è la sesta chiamata T6 e presentata nel 2014, ma gli esemplari più diffusi sul mercato dell’usato appartengono alla quinta, la T5, introdotta nel 2003. La capostipite, nome in codice T1, risale addirittura al 1949 ed è rimasta in produzione per quasi vent’anni, fino al 1967. Le varianti apparse nel corso del tempo sono molte: quelle più classiche sono quelle furgonate e adibite al trasporto persone, oggi battezzate Multivan e Caravelle e capaci di accogliere fino a nove passeggeri su tre file di sedili. In questo senso, le configurazioni in cui ci si può imbattere sono diverse, dato che le poltrone possono essere regolate singolarmente, rimosse o montate in senso opposto a quello di marcia. Non mancano esemplari a passo lungo e altri camperizzati, come l’apprezzato California. A fare da denominatore comune sono sempre una straordinaria spaziosità, gli arredi solidi e curati e un comportamento stradale impeccabile, specie quando nell’equipaggiamento sono presenti le sospensioni regolabili DCC. Al di là degli usi professionali, questo Volkswagen è un mezzo ideale per le famiglie molto numerose e per tutti coloro cui andrebbe stretta una normale monovolume per trasportare oggetti oversize.

I MOTORI
Il Volkswagen Transporter nasce per macinare instancabilmente chilometri e ormai da qualche decennio viaggia di norma a gasolio, dopo aver a lungo preferito la benzina. Gli esemplari Multivan più recenti e potenti arrivano a superare anche i 200 CV, ma quelli più diffusi hanno all’incirca una cinquantina di cavalli in meno. La coppia generosa è comunque più che sufficiente per muoversi bene anche a pieno carico. Chi ama la vita comoda farebbe bene a orientarsi su un veicolo a cambio automatico, mentre per chi frequenta le zone montane ci sono anche degli esemplari a trazione integrale.

PRO E CONTRO
La sagoma da furgone racchiude un abitacolo che raggiunge in certi casi un livello di finitura e di ricchezza degno di una vera ammiraglia. Anche il confort è sorprendente, con un’insonorizzazione al top della categoria. Gli ingombri limitano la maneggevolezza, è chiaro, ma la seduta alta e il taglio squadrato delle lamiere aiutano a non soffrire troppo quando ci si sposta in città.

Leggi Tutto
×

L'utente per definire il prezzo di quest'auto ha utilizzato il servizio Quotauto.

Questo è servito all'utente per migliorare la qualità dell'annuncio determinando il valore dell'auto secondo i criteri di Quattroruote.

Il prezzo finale definito dall'utente potrebbe scostarsi dall'effettiva Quotazione di Quattroruote, rimanendo però all'interno di un intervallo accettabile per una corretta valutazione dell'auto.


Clicca qui per effettuare una Quotazione Quattroruote >>

×

Cerca