file
VairanoRing | il blog di Carlo di Giusto

Interrompo (scusandomi con tutti) questo lungo periodo di silenzio con questo tema che mi frulla per la testa da ieri. Cioè da quando è stata annunciata la nuova Porsche Boxster Spyder. Con il cambio manuale, con la capote manuale e la "climatizzazione solo tramite riscaldamento o capote aperta", che è un suggestivo giro di parole per dire che quando fa caldo non raffredda.

Io ve lo dico: un'automobile sportiva superessenziale mi eccita. Ma non sono proprio certissimo che la comprerei. Primo: non amo il cambio manuale e su una sportiva, oggi, pretendo i paddle dietro il volante. Secondo: non faccio track day (purtroppo, mi viene da dire). Terzo: per il 99,9% guido su strade aperte al traffico, dove le differenze tra una sportiva civile e una essenziale si assottigliano. Insomma, temo che il fascino dell'essenzialità si traduca in autentica scomodità. Eppure queste auto sono le preferite dagli appassionati di tutto il mondo, risvegliano le velleità corsaiole più recondite, finiscono in cima alle graduatorie delle visualizzazioni su YouTube e, anzi, più sono scomode, crude ed essenziali più piacciono, più fanno sognare. Di materiale sul quale discutere ce n'è e sono sicuro che più di qualcuno di voi ha in mente come dovrebbe essere fatta la propria sportiva ideale.

Aggapito

La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso. Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da E-mail: delbarioalexio@gmail.com

COMMENTI

  • qualcuno ama andare nei ristoranti dove i camerieri ti insultano e ti deridono di fronte a tutti, e poi in cucina (per ragioni di privacy) ti sputano nel piatto di portata. Ad ognuno la sua maledizione.
  • Credo che oggi rinunciare ai fronzoli sia di gran moda. Un'auto concepità per far parlare dei sé più che per fare numeri. Un oggetto che ci dev'essere a listino per essere considerati produttori di sportive. Per il resto la risposta è nella domanda: se di sportiva si tratta da sportiva la si deve trattare e quindi andrebbe usata nei track day, dove clim bi-zona, vetri elettrico ed altro servirebbero a poco o nulla. Sulle strade normali, tra tombini, traffico e tutor, mi servirebbe solo per fare il fenomeno all'ora dell'aperitivo. Quindi un bell'oggettino da mettersi nel garage dei sogni assieme alla 930 turbo, la 356 pre A, e la 911 pre bumper, la 959 e perché no, il trattore Porsche.
  • L’unico accessorio che aggiungerei è proprio la climatizzazione manuale (a manopole, insomma: nel 2015, Terzo Millennio inoltrato, non sono ancora capace di far funzionare un climatizzatore automatico. Persino a casa, dove ho dovuto far cambiare il sistema automatico perché non ci capivo nulla, per cui: tasto che accende e che spegne e ghiera che regola la temperatura sono più che sufficienti) perché il caldo è davvero l’unico fattore esterno che addirittura mi terrorizza (quando inventeranno l’anno privo dell’estate, con temperature non superiori a 22 gradi, sarò a mio agio). La capote manuale non è un problema: non costa fatica fermarsi e aprirla o chiuderla, mentre costa fatica capire come funzionano i tasti per azionarla elettricamente. Il cambio per me deve essere sempre manuale con il pedale della frizione, indipendente dal tipo di automobile, utilitaria o sportiva che sia.
     Leggi risposte
  • quello che non c' è non si rompe e non pesa .
  • In linea di massima chi può permettersi una Boxster, una Ftype e similari, a prescindere da clima e capote (ma penso che nessuno rinuncerebbe a un minimo di confort), non dovrebbe aver problemi per l'acquisto di una seconda auto più pratica, magari automatica se fa molta città. Il discorso dell'uso quotidiano, a certi livelli, non penso riguardi le supersportive. Vero come dice omichelini che gli automatici fanno filare in accelerazione come nessuno, ma è anche vero che o vai in pista, o su strada più di tanto non puoi fare. Non si tratta di soli numeri. Lo spazio per il manuale volendo c'è, evidentemente ci sono delle richieste. A me fa piacere, ma cambia poco, la Boxster è comunque irraggiungibile...
  • tornare indietro di 25 anni ? impensabile...oggi i cambi automatici permettono su auto sportive prestazioni inconcepibili fino a 5 anni fa...rinunciare alla climatizzazione e quindi alla sicurezza ? ...una boiata All'auto sportiva si richiede uno sterzo il più diretto possibile, un telaio all'altezza, una spinta degna di questo nome, una tenuta di livello e magari un sound allo scarico da brividi !!!!
  • A me piacciono ma non troppo essenziali. Per questo preferirei la Boxter normale, con cambio manuale ma clima automatico e capote automatica. La mancanza del climatizzatore e della capote automatica non sono "stimoli alla guida". Per come la vedo io sono solo risparmi per la casa madre. Oppure l'idea di fare qualcosa di diverso... oppure risparmiano in peso (anzi, questo è sicuro). Ma come viaggio io (appunto su strade normali e prevalentemente nel tragitto casa-lavoro) l'ideale è una sportiva senza sacrifici di spazio e di comodità (anche se al posteriore non mi serve avere i sedili). Però mi tengo il cambio manuale. Comunque potrei anche valutare i paddles al volante... ma fatti bene in quanto utilizzerei solo quelli, guai a lasciare il cambio in automatico.
     Leggi risposte