file
VairanoRing | il blog di Carlo di Giusto

Alzi la mano chi non si è mai perso negli incantevoli meandri dei configuratori online, anche solo per puro cazzeggio. L'attività di mettere insieme talvolta improbabili combinazioni, spesso costosissime, se la gioca alla pari con la consultazione compulsiva degli annunci di auto esotiche usate. Roba da malati di macchine, ma so che qui trovo terreno fertile, gente che (mi) capisce. Potete confessare liberamente, qui nessuno vi giudicherà.

Quando poi si tratta di ordinare la macchina nuova, però, come agite? Io non ho mai compreso del tutto quelli che acquistano la macchina "in pronta consegna", così come l'ha scelta qualcun altro, se non per un fatto di pura necessità contingente (tempo e/o denaro, per intenderci).

Un po' per l'entità dell'esborso, che è sempre impegnativo, e un po' per il fatto che non si cambia auto ogni due per tre, la configurazione della propria macchina dovrebbe essere sempre qualcosa di molto personale, individuale, tarato sui gusti e sulle preferenze di chi poi quell'automobile la dovrà usare per anni.

E non è solo un fatto di piacere personale: chi sa di tenere la macchina per tanto tempo e di usarla tutti i giorni dovrebbe preoccuparsi anche di sceglierla a prova di futuro, cioè con quelle dotazioni che dovrebbero garantire un domani sia un utilizzo di durevole soddisfazione sia una maggior appetibilità sul mercato dell'usato. Il prezzo inevitabilmente sale, ma come dice un mio amico, "meglio soffrire un giorno - quando la si paga - e godere tutti gli altri"...

JurassicPark01

W l'arte!

COMMENTI

  • Mi piace giocare con i configuratori, soprattutto per i colori di esterni e interni e i cerchi da abbinare. Ma sono di quelli che quando ha scelto un modello, lo compra a km 0 o usato, come lo trovo lo trovo, tanto cosa cavolo serve oltre al volante, tre (!) pedali e 4 sedili? ah, si, un motore che tira! Il resto lo lascio ai nerd.
  • E' passatto giusto un anno dall'ultimo suo Articolo su questo Blog. Sicuramente sarà impegnatissimo... o chissà cos'altro. Ma possibile che non riesca a ritagliarsi un po' di tempo per noi lettori??
  • Vado spesso su quello Cadillac per il mercato americano. Sono un po' malato di America, niente di grave. Sognare è gratis. Il configuratore è davvero fantastico, non si inceppa mai e ha viste 3d 360 sia degli interni che degli esterni. Andrei spesso anche su quello Alfa, non fosse che di mio interesse c'è solo un modello, la Giulia. E non fosse che il configuratore Alfa potrebbe essere fatto meglio.
  • Questo li batte tutti: https://edue.wordpress.com/2016/08/12/000-000-000-2440/
  • Salve, anch'io come da titolo, quando ho qualche minuto libero, passo il tempo a simulare la configurazione di qualche auto. Appunto per questo volevo segnalare un strana dimenticanza nel menu a tendina relativo al prezzo, non esiste la voce "da 450.000 a 500.000. Spero di esservi stato utile. Buon lavoro.
  • Configurare è fondamentale. Apre la mente, scatena la fantasia, apporta conoscenze prima occulte ;) Nel bel mezzo del...configurare ti scopri giocoliere. Momenti davvero appaganti. Ahinoi molti configuratori sono lenti e macchinosi. Non quello VW - davvero funzionale e godibile.
     Leggi risposte
  • In passato ho commesso l'errore di non ordinare un auto con degli accessori e l'ho un po sofferta, anche perche sono sempre stato appassionato di configurazioni di veicoli on line o meno , da allora, se posso permettermelo, cerco sempre una configurazione minima di optional da inserire che ritengo adeguati al mio uso :) oltrettuo essendo appassionato anche di personalizzazioni se vi è un allestimento speciale mi affascina troppo, se posso, cerco di prendere quello.. Anche nel post vendita mi piace rendere l'auto un po mia come si dice personalizzando qualche dettaglio :) w i configuratori e le personalizzazioni!
  • ho cambiato 15 automobili in 22 anni ed anche di un certo valore,non ho mai cercato di configurare l'automobile online,anche perchè vedere gli allestimenti interni dal vivo ed i colori della carrozzeria e tutta un'altra cosa.Tu vedi l'automobile blu quando la configuri poi scopri che ti arriva celeste,i cerchi in lega pure,vedi un set di cerchi che stà bene al pc,poi quando li vedo dal vivo capisci che hai fatto la cazzata della tua vita,che non c'entrano nulla con il tuo gusto o con l'auto in questione,potrei continuare per ore.Sulle pronta consegna è la mia scelta d'ufficio.Mi ricordo una volta andai in una concessionaria di un noto marchio tedesco per acquistare un'auto.Tempo stimato(non sicuro)per la consegna 20 mesi.Macchè siamo matti mi son detto,passati 20 mesi mi son già rotto di vederla in giro questa macchina,tenetevela pure.Non mi preoccuperei neanche se dovessi tenere l'auto tanto tempo,magari 10 anni,a meno di un'esborso iniziale impegnativo,il suo valore sarebbe sempre di 5mila euro lira + lira -
  • Eh si anche io rientro nella schiera dei malati ( di macchine) che ogni tanto un pò per gioco e un pò sul serio si diverte a configurare qualche auto. In genere mi dedico a modelli comunque di mio reale interesse e potenzialmente acquistabili anche se a a volte , con l'aiuto del listino QR mi lascio andare a qualche sogno a occhi aperti. Devo dire che l'ultima auto che ho comprato l'ho dovuta ordinare in quanto la concessionaria non aveva più disponibilità ma fortunatamente ho ottenuto comunque dei forti sconti ( erano ancora in vigore gli ultimi incentivi statali per la rottamazione) e ho potuto scegliere gli optional che volevo. Sul colore invece ho optato per il bianco ma prevalentemente perchè ritenevo un furto i 600 euro richiesti per la metallizzata ( si parlava di una Clio III serie). Recentemente invece ho assistito mio suocero per l'acquisto di una auto nuova e lì devo dire la verità a parità di modello , citroen C3, gli sconti sulle auto pronta consegna erano davvero imbattibili.
  • Sig. Di Giusto, è meraviglioso il commento del suo amico "meglio soffrire un giorno - quando la si paga - e godere tutti gli altri": è l'alibi perfetto!!!
  • Anche io spesso mi "diverto" nei configuratori dei siti Web, ma li ho sempre trovati inspiegabilmente lenti e macchinosi. Oltre ad esser spesso complicati e non aggiornati. Tempo fà provai a configurarmi la Ford Mondeo Ibrida... e mi ricordo che ci impiegai diverso tempo a capire che il motore ibrido non mi veniva concesso a causa della variante di carrozzeria, cosa lampante se si legge sul listino.
  • Mai configurato nulla, manco uso buona parte di quello che c'è di serie sulla Civic...mi basta il listino o la tabella a corredo delle prove. Non sono molto d'accordo sul fatto di scegliere optional in funzione della rivendita: uno deve prendere quel che gli è utile, non quello che potrebbe fargli recuperare 3 o 400 euro dopo 6 anni. Per tanto così in tanti dovrebbero pigliarla automatica, l'auto, perché ti dicono che è un plus. Insomma...(manco morto).
  • Da appassionato di auto, ammetto di frequentare spesso i configuratori. Un po’ per curiosità, un po’ perché, in alcuni casi, mi piace confrontare modelli concorrenti. Così come confronto l’estetica, posizione di guida e tutto il resto, trovo abbastanza normale confrontare l’approccio delle case automobilistiche su dotazioni e prezzo. Vale per le auto che vado a vedere ai porte aperte, o dopo aver parlato con un amico o un parente che vuole cambiare auto, ma anche dopo aver letto una vostra prova su strada. A volte leggo di auto superaccessoriate, che fanno il pieno di stelle in pagella, ma che mi sembrano ben lontane da quelle vendute. Specie per le dotazioni utili, di sicurezza o ormai diffuse per un determinato segmento, il mio parere cambia se sono di serie o optional, sempre in relazione al prezzo finale. Il momento di acquistare la mia auto è arrivato giusto a dicembre: avendo ben in mente le caratteristiche base e conoscendo altrettanto bene i modelli, non è stato difficile scegliere quali modelli andare a vedere. Nel mio caso, ho usato il configuratore e listini prezzi per capire in dettaglio gli optional, i pacchetti ed eventuali vincoli. Anche perché alcuni cataloghi erano pieni di foto, ma poveri di informazioni. Inoltre se vedevo qualche optional più particolare, sapevo già di aggiungerlo nel preventivo. A volte mi sono chiesto che rapporto ha il cliente medio con questi configuratori, se lo usa e lo trova utile. Per quanto riguarda le auto in pronta consegna posso capire chi le compra. Non tutti sono appassionati come noi o non a tutti interessano dotazioni specifiche, magari se ne trova già una come la vorrebbe. Penso si guardi più al prezzo e al proprio gusto, specie se un modello ha allestimenti “rigidi” . L’unica cosa che non farei è comprare (e pagare) un auto premium e non poter scegliere nemmeno il colore. In genere non ho trovato molto convenienti le “pronta consegna” (semestrali o km0), preferisco spendere un po’ di più ma comprare un’auto di cui sono convinto. Per esempio, un modello l’ho scartato perché non c’erano auto con il clima automatico (e una su ordinazione costava troppo in più). Alla fine la funzione di cui avrei avuto bisogno era la ricostruzione grafica con il colore che più mi piaceva, ma viste le differenze con il campione e foto non mi sembrava molto attendibile. Alla fine l'ho scelto, ma per intuito. Scoprirò se l'ho azzecato.
  • Ciao Carlo. Mi diverto anche io a configurare auto nei siti. MI piace vedere quanto "spenderei" se acquistassi tale vettura. Possono essere auto alla mia portata come auto di quelle che so già che non mi potrò permettere. Oppure parte il confronto tra vetture della stessa tipologia ma marchi differenti e valuto come sono configurabili, cosa offrono di serie o meno ed il prezzo che ne viene fuori. Riguardo all'acquisto io sono schizzinoso sul modello di auto. Poi ho magari il colore preferito ma non è l'unico che gradirei. Poi ho la tendenza a non caricare la vettura di optional, tanto moltissimi li reputo superflui. Ecco che avendo la tendenza di acquistare con il massimo sconto mi va benissimo il km.0. che ha il difetto di offrire spesso auto troppo cariche di optional (quindi non è detto che risparmierei rispetto alla mia configurazione più "povera"). Comunque navigando in rete e con pazienza si possono trovare occasioni ghiottissime e che si avvicinano ai propri gusti (a meno di non avere gusti particolarissimi). Per la mia storia ho acquistato la GPunto km.0 nel 2006 con un forte sconto cercandola con uno specifico motore. La trovai di un colore giusto e carica di optional, ma comunque conveniente nel prezzo. L'attuale vettura un miracolo. Acquistata nuova su ordinazione e configurata dal sottoscritto ma direttamente con la formula del km.0 e quindi iperscontata. Speriamo per la prossima di avere la stessa fortuna. Comunque con calma, la mia ora ha solo 1 anno e mezzo.
  • Beh, nei configuratori in internet mi ci sono perso molte volte... ancora di più sui siti di annunci per auto dove mi piace cercare auto che esotiche è dire poco... hihihi. E devo dire che preferisco i siti di annunci ai configuratori ufficiali, in quanto spesso coi configuratori trovo la navigazione non immediata e lì dipenderà molto dal configuratore. Poi io ho un debole per le auto d'epoca e i configuratori sono solo per il nuovo. Nella realtà poi devo tornare coi piedi per terra: fare i conti col portafoglio e con le necessità e pertanto la mia auto odierna l'ho presa in pronta consegna, rinunciando alla sua configurazione. L'unica cosa su cui non ho potuto transigere è stato il montaggio di cerchi in lega più grandi. Essendo la concessionaria ben fornita, avevano due auto uguali con due modelli di cerchi da 17'' e mi hanno detto di scegliere quelli che preferivo che li avrebbero montati sulla mia. Vado con la venditrice nel garage a vederli e non vi dico l'indecisione:metto questi, metto gli altri,sono rimasto buoni 10 minuti in contemplazione e alla fine ho deciso per quelli un po' più particolari e meno diffusi... che bei momenti!!!
  • Io devo ammettere che rientro a pieno titolo nei malati di macchine. Quasi quotidianamente vedo una vettura in televisione o per strada e mi viene l'impulso irrefrenabile,anche se non sto cercando una vettura da acquistare,di cercare online recensioni prove annunci e se la vettura è nuova il configuratore online. Anche se devo dire che i configuratori molto spesso sono lenti,e i vincoli legati agli optional vanno ben oltre la questione portafoglio. Trovo fastidiosissimo che molti optional siano vincolati a un determinato allestimento,magari più completo e costoso ma che non mi aggrada,o ad altri optional dei quali quasi sempre farei volentieri a meno. Ovviamente tali vincoli rispondono a precise esigenze produttive e di marketing ma per restano molto fastidiosi,è come se al supermercato non potessi acquistare un prodotto se non ne acquisti anche un altro simile,se mi viene voglia di arance perchè dovrei comprare anche i kiwi che detesto ferocemente? Allo stesso modo non vedo perchè un cliente non possa avere interni più gradevoli o cerchi in lega leggermente più grandi senza dover optare per l'allestimento o la motorizzazione superiore. Io per fortuna non ho la possibilità di cambiare auto altrimenti credo che sarebbe un vero dramma. Infatti quando configuri o scorri gli annunci per diletto le scelte sono facili perchè hai crediti illimitati e non hai nulla di cui pentirti. Quando invece si fa sul serio allora le scelte vanno ponderate come si deve perchè l'auto in fondo dopo la casa è il bene più costoso che le persone acquistano e la tengono per diversi anni. Lo so per esperienza personale,il rimpianto più grosso di un malato di auto è aver sbagliato acquisto,e trovarsi ogni giorno al volante di una vettura scelta in fretta e furia accontentandosi di quello che capita può davvero rovinarti l'esistenza,o almeno la giornata. Poi chi non ha mai cercato online la vettura dei sogni? La vettura della quale conoscere il prezzo è totalmente superfluo perchè non la comprerai mai ma cerchi comunque l'affare. Magari una Ac Cobra replica o un modello classico di nicchia,o un bolide che va ben oltre le tue possibilità quanto a costi di gestione,il cui prezzo di acquisto è molto lontano dal valore da nuovo che quasi quasi ti tenta,anche se sai benissimo che se fosse sul serio finiresti per rovinarti solo per la manutenzione ordinaria. Dopo tutto se la passione per le auto fosse limitata al solo guidare non sarebbe poi gran che,fatta eccezione forse per chi ha la fortuna per lavoro di guidare molte vetture diverse,noi mortali che guidiamo ogni giorno la stessa auto e magari nell'intero arco della vita acquisteremo 15 vetture in tutto dobbiamo poter parlare di auto,poter sognare le auto che non compreremo,non guideremo e forse non vedremo mai. Ma non siamo individui normali,abbiamo un udito sensibilissimo che per strada è in grado di captare un rombo fuori dal comune e ci impone all'istante di fermarci a guardare con la nostra super vista il bolide di turno sfilarci davanti cercando di cogliere ogni piccolo particolare sapendo benissimo che forse non capiterà più di incontrarne un'altra,mi è successo con la 4C. Senza contare la capacità sovraumana di sopportare l'invidia che suscita in noi un avvistamento simile. Purtroppo o per fortuna certe vetture sono rare,rarissime,e allora ben vengano ricerche online e configuratori come strumenti per nutrire la nostra folle passione.
  • Ciao Carlo, parole sante, le tue. Quanta immedesimazione! Io che sinora ho avuto la malattia e fortuna di cambiare auto tutto sommato sovente, sono sempre stato un vero fanatico della configurazione. Spesso, mi è accaduto che i venditori mi guardassero come un autentico malato, perchè magari sceglievo optional che nessuno sceglieva, ma a me piacevano. Con un po' di immodestia, penso di dire che avrò fatto la gioia di alcuni nuovi proprietari delle mie ex auto, perchè se le sono ritrovate spesso più al top di quanto non sembrasse (perdendoci io dei soldi: molti optional valgono 0 sul riacquisto). Pensa che, paradossalmente, la mia attuale auto è stata una km 0, per cui per la prima volta non sono intervenuto in nulla. C'è un motivo, però: è talmente premium, che ha tutto, eppure, nonostante ciò, io non l'avrei scelta di quel colore e avrei barattato qualche optional. Sono soddisfatto, ma confermo che "il gioco del configuratore" sia uno dei miei passatempi preferiti. Almeno, sul web, non si danneggia il conto in banca. Saluti Alessio