Speciale F1 2022

Circuito di Catalunya

22 Maggio 2022, ore 15:00

Formula 1 Pirelli Gran Premio De España 2022

Primo GP disputato:

Circuito: ALBERT PARK

Circuito
  • Gara
  • Giri 66
  • Lunghezza 4,675 km
  • Circuito
  • Lunghezza 4675 m
  • Curve 16 (9 dx, 7 sx)
  • Il GP di Spagna di Formula 1 si corre ininterrottamente dal 1991 sul circuito di Barcellona, a pochi chilometri dalla città della Catalogna. Il GP di Spagna è uno dei più attesi di tutta la stagione, perché le squadre possono mettersi alla prova su una pista molto conosciuta, in quanto generalmente – prima dell’inizio del campionato – qui si effettuano anche le prove pre-stagionali. Anche quest’anno è così, con i primi test ospitati sul circuito spagnolo a inaugurare ufficialmente la nuova era della Formula 1 2022. Questo è un tracciato molto tecnico e, notoriamente, una vettura che riesce ad andare veloce al Montmelò, riuscirà poi a farlo un po’ ovunque. Nel 2021, il Circuit de Catalunya subì un piccolo restyling che lo ha riportato più vicino alle sue origini. Si tratta della nuova Curva 10 – detta “La Caixa” – che permette l’utilizzo di questa configurazione del tracciato sia per le gare automobilistiche sia per quelle motociclistiche, mantenendo alto il livello della sicurezza. Il layout della Curva 10 riprende, di fatto, le linee del passato, semplicemente arretrando di una decina di metri rispetto a quanto fatto negli anni 90. Una scelta che consente di avere un miglioramento netto nella fluidità della guida, a vantaggio della sicurezza grazie a una via di fuga ancora più grande. Nella sua conformazione attuale, il Circuit de Catalunya misura 4.675 metri. In gara si percorrono 66 tornate, per un totale di 308,424 chilometri. Michael Schumacher e Lewis Hamilton condividono il maggior numero di vittorie al Montmelò, con 6 successi in totale. In tempi più recenti, Max Verstappen ha segnato un record speciale: nel 2016, infatti, l’olandese della Red Bull è diventato il più giovane vincitore di sempre di un GP di Formula 1, avendo 18 anni, 7 mesi e 15 giorni. Nell’edizione 2021, proprio l’olandese della Red Bull segna il giro record della pista con un tempo di 1:18.149.

Espandi