Speciale F1 2022

Circuito di Spa-Francorchamps

28 Agosto 2022, ore 15:00

Formula 1 Rolex Belgian Grand Prix 2022

Primo GP disputato:

Circuito: ALBERT PARK

Circuito
  • Gara
  • Giri 44
  • Lunghezza 7,004 km
  • Circuito
  • Lunghezza 7004 m
  • Curve 19 (9 dx, 10 sx)
  • Il circuito di Spa-Francorchamps, situato tra i boschi delle Ardenne, è uno dei simboli mondiali della velocità. Ospita il Gran Premio del Belgio di Formula 1, uno degli eventi più attesi sia dagli appassionati, sia dagli addetti ai lavori. Il tracciato misura 7.004 metri ed è il più lungo del Circus: si percorrono 44 giri, per un totale di 308,052 chilometri. Per molti, Spa-Francorschamps è l'università del motorsport, perché comprende un po' di tutto, dal lentissimo tornante della Source, poco dopo la partenza, alla curva Blanchimont, la più veloce della F.1. Tuttavia, il vero simbolo del circuito belga è la combinazione di curve in salita e discesa Eau Rouge-Raidillon, da percorrere a gas completamente aperto in qualifica, teatro di passaggi altamente spettacolari in varie competizioni a due e quattro ruote, ma anche di tragedie come quella costata la vita al tedesco Stefan Bellof nel 1985 e ad Anthoine Hubert in Formula 2 nel 2019. La storia del Gran Premio del Belgio è legata a doppio filo con Spa-Francorchamps. Originariamente, la pista era costituita da un rapidissimo anello di oltre 14 chilometri: la prima edizione, nel 1950, vide il successo di Juan Manuel Fangio, mentre il futuro campione iridato Nino Farina ottenne pole e giro più veloce in gara. Nel 1960 si verificano due incidenti in cui perdono la vita i britannici Chris Bristow e Alan Stacey: per la pericolosità del tracciato, la presenza di Spa in F1 viene interrotta dal 1970 in poi. Il 22 maggio 1983 si inaugura il nuovo corso di Spa, con Alain Prost che apre il nuovo ciclo con una vittoria. È di Michael Schumacher il record di vittorie sul circuito di Spa: il tedesco ha un rapporto particolare con questa pista, dove debutta nel 1991. È protagonista di eventi rimasti nella memoria degli appassionati: nel 1998, a causa della visibilità ridotta per la pioggia torrenziale, la Ferrari del tedesco centra la McLaren di David Coulthard in un tentativo di doppiaggio. Nel 2000, Schumacher incassa uno dei sorpassi più belli di sempre, messo a segno dalla McLaren di Mika Hakkinen con l’involontaria complicità del doppiato Ricardo Zonta. Il 2021 ha segnato uno degli episodi più negativi della Formula 1: dopo continui rinvii per le cattive condizioni meteo, la gara si è disputata per due soli giri, di cui uno ritenuto valido, percorsi dietro la safety car, risultando comunque valida per l’assegnazione di metà punteggio (vincitore è risultato Max Verstappen). Una scelta che ha suscitato molte reazioni negative da parte degli addetti ai lavori e dei tifosi. Il Gran Premio del Belgio è la quattordicesima prova del Mondiale di Formula 1 2022. La gara di Spa si corre domenica 28 agosto.

Espandi