99. Giovinazzi Antonio

18° posto - 1.00 punti (2021)

ITALIA
Giovinazzi A.

Nazione: ITALIA
Data di nascita: 14-12-1993
Luogo di nascita:Martina Franca
Altezza/Peso: 63 kg /183 cm
Team: Alfa Romeo Racing

Esordio in f1: 26 marzo 2017

  • Antonio Giovinazzi è l’unico pilota italiano impegnato nel Mondiale di Formula 1 e corre con l’Alfa Romeo Racing con il numero 99, scelto appositamente per ricordare l’anno del suo primo campionato nazionale in kart. Sul suo casco porta orgogliosamente il tricolore e un’ape stilizzata, simbolo del sacrificio, ma anche dell’aggressività. Porta i capelli lunghi per motivi scaramantici; i suoi amici e tifosi hanno lanciato l’hashtag sui social “Tutti pazzi per Giovinazzi”. Antonio nasce a Martina Franca il 14 dicembre del 1993 e viene presto incoraggiato dal papà Vito a scendere in pista. È proprio lui a donargli il primo kart, in occasione del suo terzo compleanno. Antonio si appassiona a questo mondo e affronta la sua prima vera gara quando ha solo sette anni. Il passaggio alle monoposto arriva nel 2012, grazie al supporto della famiglia Gelael. Poco dopo aver compiuto la maggiore età, partecipa e vince il campionato Formula Pilota China con il team Eurasia Motorsport, ottenendo sei successi. Nel 2013 prende parte al campionato inglese di Formula 3, vince due gare e arriva secondo nella classifica finale. Dal 2013 al 2015 si fa le ossa in uno dei campionati più competitivi, quello europeo di Formula 3. Proprio nel 2015 si gioca il titolo, ma arriva secondo. Quello stesso anno, Giovinazzi prende parte al doppio appuntamento russo del Dtm, al Moscow Raceway, con l’Audi. È l’inizio di una breve parentesi con le vetture Turismo, fino al coinvolgimento a tempo pieno con le monoposto della GP2 Series, tra le fila del team Prema: vi ottiene cinque podi e chiude anche questa volta in seconda posizione. Il talento di Giovinazzi non passa inosservato alla Ferrari che, nel 2017, lo ingaggia come terzo pilota, impiegandolo principalmente nel lavoro di sviluppo al simulatore. Il debutto in Formula 1 di Antonio Giovinazzi è legato all'infortunio di Pascal Wehrlein. L'italiano prende il posto del tedesco alla Sauber già nei test di Barcellona del 2007 e ha l'occasione di disputare i primi due Gran Premi, quello d'Australia (che chiude 12°) e quello di Cina, nel quale si ritira per un incidente dovuto a un suo errore. Nella seconda parte dell'anno torna al volante di una Formula 1, questa volta calandosi nell'abitacolo della Haas e prendendo parte a sette sessioni di prove libere. Ripete l'esperienza con la Sauber, nel 2018, guadagnandosi la fiducia della squadra. Nel 2019, viene ingaggiato dall'Alfa Romeo Racing (ex Sauber) per correre l'intera stagione di Formula 1, al fianco di Raikkonen. Dopo otto anni d'assenza, con lui un pilota italiano torna a correre nella categoria regina del motorsport. La C38 non è molto performante, ma Antonio riesce ugualmente a entrare nella zona punti in quattro occasioni, chiudendo il campionato in 17a posizione. Viene confermato anche per il 2020, ma la C39 paga la scarsa competitività della power unit Ferrari: Antonio chiude diciassettesimo in campionato, proprio alle spalle del compagno di squadra, con 4 punti a testa. L’approccio è comunque positivo e l’Alfa Romeo Racing decide di confermarlo per la terza stagione consecutiva al fianco di Kimi Raikkonen.

Espandi

Storia

Stagione Mondiali Team Vittorie GP GP disputati Pole Punti Media punti
2020   Alfa Romeo Racing 0 17 0 4.00 0.24
2019   Alfa Romeo Racing 0 21 0 14.00 0.67
2017   Sauber 0 2 0 0.00 0.00