5. Vettel Sebastian

12° posto - 43.00 punti (2021)

GERMANIA
Vettel S.

Nazione: GERMANIA
Data di nascita: 03-07-1987
Luogo di nascita:Heppenheim (GER)
Altezza/Peso: 62 kg /176 cm
Team: Aston Martin

Esordio in f1: 17 giugno 2007

  • Sebastian Vettel nasce a Heppenheim, in Germania, il 3 luglio 1987. Dal 2010 al 2014, insieme alla Red Bull Racing, riesce a incidere il suo nome nell'albo d'oro della F1 per ben quattro volte consecutive. Dal 2015 al 2020 corre per la Scuderia Ferrari, senza però riuscire a conquistare un altro titolo iridato. Nel 2021 corre il Mondiale di Formula 1 con la Aston Martin e ha come compagno di squadra il canadese Lance Stroll. La famiglia Vettel si tiene ben lontana dai riflettori. Papà Norbert e mamma Heike si vedono raramente sui campi di gara ed è ancor più raro conoscere Melanie e Stefanie, le due sorelle maggiori di Sebastian. È più facile, invece, incontrare il fratello minore di Sebastian, Fabian Vettel, anch'egli impegnato nelle corse Gran Turismo. Hanna Prater è la fidanzata storica di Sebastian Vettel: i due stanno insieme dai tempi del liceo e solo nel giugno del 2019 si sono sposati, in gran segreto. La coppia – che ha oggi tre figli, due femmine e un maschio – si tiene lontana dalla vita mondana e cerca a tutti i costi di stare quanto più possibile lontana dalle luci della ribalta, preferendo una vita tranquilla, nonostante fama e denaro. I social media sono letteralmente un tabù per Sebastian Vettel, che ha più volte dichiarato di farne volentieri a meno. Una filosofia che sposa anche la sua compagna di vita Hanna, i cui profili non sono aggiornati ormai da molto tempo. Come la maggior parte dei suoi colleghi, Sebastian comincia la sua carriera sportiva nei kart. Il passaggio in monoposto ha sorpreso gli addetti ai lavori, ritrovatisi davanti a un pilota capace di vincere 18 delle 20 gare del campionato di Formula BMW del 2004. Un risultato che, unitamente alle buone performance ottenute nelle altre categorie, lo porta ben presto a diventare pilota di riserva per il team BMW Sauber di Formula 1, con cui debutta nelle prove libere del GP di Turchia del 2006. La prima volta in gara, sempre per il team elvetico, arriva al GP degli Stati Uniti del 2007, come sostituto dell’infortunato Kubica: prima gara e primi punti iridati per Sebastian, conquistati grazie a un piazzamento in ottava posizione. Un talento cristallino che non sfugge ai talent scout della Red Bull che lo portano alla Toro Rosso a partire dal GP di Ungheria, al posto di Scott Speed. Una scommessa azzeccata da parte del Dr. Helmut Marko: Vettel ripaga subito la fiducia del suo nuovo team con un quarto posto al GP della Cina del 2007, qualcosa di davvero inaspettato per la giovane squadra nata dalle ceneri della modesta Minardi. La vera svolta, per Sebastian Vettel, arriva proprio l'anno seguente alla guida della Toro Rosso STR3. Dopo un inizio di stagione nero - con quattro ritiri in altrettante gare - il pilota tedesco e la squadra italiana trovano il bandolo della matassa e inanellano una serie di risultati positivi. L’apice lo raggiunge al GP d'Italia 2008, dove Vettel - a bordo della monoposto faentina motorizzata Ferrari - sotto il diluvio di Monza ottiene la pole position e la vittoria in gara, divenendo il più giovane pilota a vincere partendo dalla prima posizione. Nel 2009 Vettel passa alla Red Bull Racing e continua ad assaporare lo champagne, grazie alle vittorie nei GP di Cina, Gran Bretagna, Giappone e Abu Dhabi, arrendendosi solo davanti alla superiorità della Brawn GP di Jenson Button. Nel 2010 Sebastian si ritrova in lotta per il titolo mondiale contro il compagno di squadra Mark Webber e i rivali di McLaren e Ferrari, ossia Lewis Hamilton e Fernando Alonso: vince il titolo all'ultima gara ad Abu Dhabi, grazie anche agli errori di strategia del muretto Ferrari, e diventa il più giovane campione del mondo di sempre, a 23 anni, 4 mesi e 11 giorni. Si apre così una fase di dominio per Vettel e la Red Bull che monopolizzano le tre stagioni successive, con il tedesco che guadagna così i galloni di quattro volte campione del mondo di Formula 1. Dopo un 2014 lontano dalla vittoria, Sebastian Vettel lascia la famiglia Red Bull per coronare il suo grande sogno: guidare per la Scuderia Ferrari. Dal 2015 il tedesco è un pilota del Cavallino Rampante e torna a salire sul gradino più alto del podio già alla seconda gara con la Rossa. Ma il desiderio di vincere un Mondiale con il team di Maranello, nonostante i numerosi successi in gara non si è mai coronato, a fronte della superiorità di Hamilton e della Mercedes, tanto che il rapporto – per volere della Rossa – si è interrotto alla fine del 2020. Vettel resta però in Formula 1, sposando il nuovo progetto della Aston Martin, squadra come tale al debutto nel Circus, ma dall’esperienza pluriennale, trattandosi di fatto di quella che fino allo scorso anno era la Racing Point.

Espandi

Storia

Stagione Mondiali Team Vittorie GP GP disputati Pole Punti Media punti
2020   Ferrari 0 17 0 33.00 1.94
2019   Ferrari 1 21 2 240.00 11.43
2018   Ferrari 5 21 5 320.00 15.24
2017   Ferrari 5 20 4 317.00 15.85
2016   Ferrari 0 20 0 212.00 10.60
2015   Ferrari 3 19 1 278.00 14.63
2014   Red Bull 0 19 0 167.00 8.79
2013 Red Bull 13 19 9 397.00 20.89
2012 Red Bull 5 20 6 281.00 14.05
2011 Red Bull 11 19 15 392.00 20.63
2010 Red Bull 5 19 10 256.00 13.47
2009   Red Bull 4 17 4 84.00 4.94
2008   Toro Rosso 1 18 1 35.00 1.94
2007   Toro Rosso 0 7 0 5.00 0.71
2007   BMW 0 1 0 1.00 1.00