Speciale F1 2020

ALFA ROMEO RACING

-

8° posto - 8 punti (2020)

  • L'Alfa Romeo Racing è una delle dieci squadre che partecipano al Mondiale di Formula 1 2020. Le sue vetture sono equipaggiate con power unit Ferrari e i suoi piloti sono Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi. Grazie alla partnership con l’ex team Sauber AG, il team ha la propria sede operativa nella factory di Hinwil, in Svizzera.

    Il binomio tra l’Alfa Romeo e la F1 è di quelli brevi ma intensi e affonda le origini nei primi anni della storia del campionato Mondiale. La Casa del Biscione domina, infatti, le prime due stagioni della Formula 1: nel 1950, Giuseppe Farina vince tutte le gare in calendario, a eccezione della 500 Miglia di Indianapolis alla quale l’Alfa non partecipa, e diventa così il primo campione del nuovo Mondiale della categoria. L’anno successivo, l’Alfa Romeo si ripete e, grazie alla 159 (evoluzione della precedente 158), il pilota argentino Juan Manuel Fangio conquista il suo primo titolo. Poi, in seguito alle modifiche del regolamento tecnico, l’Alfa Romeo decide di lasciare la Formula 1 per un lungo periodo.

    Tornerà negli anni 70 come fornitore di motori della Brabham, vincendo due gare con Niki Lauda (nel 1976 e nel 1978) e lanciando, nel 1979, un programma ufficiale che la vede tornare in Formula 1 da costruttore. Alla guida della 177 ci sono due piloti italiani, Bruno Giacomelli e Vittorio Brambilla. I risultati, però, non arrivano: le poche gare del ’79 finiscono tutte con un ritiro e l’anno successivo l’esperienza è di quelle da dimenticare. A parte due quinti posti di Giacomelli, il team non vede il traguardo in nessun’altra occasione. Nel 1981 arriva in squadra Mario Andretti che conquista un incoraggiante quarto posto al GP degli USA Ovest, ma il resto della stagione è deludente. Solo nelle ultime due gare Giacomelli ottiene qualche soddisfazione, grazie al quarto posto in Canada e un podio a Las Vegas. L’esperienza in Formula 1 dell’Alfa Romeo continua sotto varie forme fino al 1985, anno in cui il marchio italiano decide di lasciare la Formula 1: il miglior risultato resta il sesto posto conquistato nel Mondiale del 1983. I numeri dell’Alfa Romeo rimangono pressoché invariati in questo periodo, perché le 10 vittorie ottenute in Formula 1 sono quelle registrate nel corso dei primi anni 50. L'unica altra soddisfazione sono le due pole position ottenute da Giacomelli e De Cesaris, rispettivamente al GP degli Usa Est del 1980 e degli Usa Ovest del 1982.

    Nel 2017, al Museo dell’Alfa di Arese, viene indetta una conferenza stampa per annunciare il ritorno del Biscione in Formula 1 in partnership con la Sauber: un progetto fortemente voluto da Sergio Marchionne, per il rilancio del marchio. Nel 2019 un ulteriore passo avanti: il team viene ribattezzato Alfa Romeo Racing e viene ingaggiato il campione del mondo Kimi Räikkönen. Al suo fianco, un pilota italiano: il pugliese Antonio Giovinazzi, al suo primo anno completo in Formula 1, che prende il posto di Charles Leclerc, passato alla Ferrari. Il ritorno dell’Alfa nel Circus catalizza l’attenzione dei media, ma la vettura lotta nel gruppo centrale e chiude l’anno con l’ottavo posto nel classifica costruttori con 57 punti, 43 dei quali ottenuti dal veterano finlandese Räikkönen. L’Alfa Romeo Racing, team diretto da Frédéric Vasseur, torna in pista nel 2020 con la stessa formazione di piloti e con il chiaro obiettivo di migliorare le proprie prestazioni lottando costantemente per la zona punti.

Espandi

Stagione

Posizione Punti Podi Pole Giri veloci Vittorie GP Doppiette
8 8 0 0 0 0 0

Palmares

Punti Mondiali Podi Pole Giri veloci Vittorie GP Doppiette
930 - 27 1 5 1 1

Storia

Stagione Mondiali Vittorie GP Podi Pole Punti Giri veloci Doppiette
2020 0 0 0 8 0 0
GIOVINAZZI A. 0 0 0 4 0
RAIKKONEN K. 0 0 0 4 0
2019 0 0 0 57 0 0
GIOVINAZZI A. 0 0 0 14 0
RAIKKONEN K. 0 0 0 43 0
2018 0 0 0 48 0 0
ERICSSON M. 0 0 0 9 0
LECLERC C. 0 0 0 39 0
2017 0 0 0 5 0 0
ERICSSON M. 0 0 0 0 0
GIOVINAZZI A. 0 0 0 0 0
WEHRLEIN P. 0 0 0 5 0
2016 0 0 0 2 0 0
ERICSSON M. 0 0 0 0 0
NASR F. 0 0 0 2 0
2015 0 0 0 36 0 0
ERICSSON M. 0 0 0 9 0
NASR F. 0 0 0 27 0
2014 0 0 0 0 0 0
GUTIERREZ E. 0 0 0 0 0
SUTIL A. 0 0 0 0 0
2013 0 0 0 57 1 0
GUTIERREZ E. 0 0 0 6 1
HULKENBERG N. 0 0 0 51 0
2012 0 4 0 126 2 0
KOBAYASHI K. 0 1 0 60 1
PEREZ S. 0 3 0 66 1
2011 0 0 0 44 0 0
KOBAYASHI K. 0 0 0 30 0
PEREZ S. 0 0 0 14 0
DE LA ROSA P. 0 0 0 0 0
2010 0 0 0 44 0 0
KOBAYASHI K. 0 0 0 32 0
DE LA ROSA P. 0 0 0 6 0
HEIDFELD N. 0 0 0 6 0
2009 0 2 0 36 0 0
HEIDFELD N. 0 1 0 19 0
KUBICA R. 0 1 0 17 0
2008 1 11 1 135 2 1
HEIDFELD N. 0 4 0 60 2
KUBICA R. 1 7 1 75 0
2007 0 2 0 101 0 0
HEIDFELD N. 0 2 0 61 0
KUBICA R. 0 0 0 39 0
VETTEL S. 0 0 0 1 0
2006 0 2 0 36 0 0
HEIDFELD N. 0 1 0 23 0
VILLENEUVE J. 0 0 0 7 0
KUBICA R. 0 1 0 6 0
2005 0 0 0 20 0 0
MASSA F. 0 0 0 11 0
VILLENEUVE J. 0 0 0 9 0
2004 0 0 0 34 0 0
FISICHELLA G. 0 0 0 22 0
MASSA F. 0 0 0 12 0
2003 0 1 0 19 0 0
FRENTZEN H. 0 1 0 13 0
HEIDFELD N. 0 0 0 6 0
2002 0 0 0 11 0 0
HEIDFELD N. 0 0 0 7 0
MASSA F. 0 0 0 4 0
2001 0 1 0 21 0 0
HEIDFELD N. 0 1 0 12 0
RAIKKONEN K. 0 0 0 9 0
2000 0 0 0 6 0 0
DINIZ P. 0 0 0 0 0
SALO M. 0 0 0 6 0
1999 0 0 0 5 0 0
ALESI J. 0 0 0 2 0
DINIZ P. 0 0 0 3 0
1998 0 1 0 10 0 0
ALESI J. 0 1 0 9 0
HERBERT J. 0 0 0 1 0
1997 0 1 0 16 0 0
HERBERT J. 0 1 0 15 0
LARINI N. 0 0 0 1 0
MORBIDELLI G. 0 0 0 0 0
FONTANA N. 0 0 0 0 0
1996 0 1 0 11 0 0
FRENTZEN H. 0 0 0 7 0
HERBERT J. 0 1 0 4 0
1995 0 1 0 18 0 0
FRENTZEN H. 0 1 0 15 0
WENDLINGER K. 0 0 0 0 0
BOULLION J. 0 0 0 3 0
1994 0 0 0 12 0 0
FRENTZEN H. 0 0 0 7 0
WENDLINGER K. 0 0 0 4 0
DE CESARIS A. 0 0 0 1 0
JARVILETHO J. 0 0 0 0 0
1993 0 0 0 12 0 0
JARVILETHO J. 0 0 0 5 0
WENDLINGER K. 0 0 0 7 0
1953 0 0 0 0 0 0
KLODWIG E. 0 0 0 0 0
KRAUSE R. 0 0 0 0 0
1952 0 0 0 0 0 0
BALSA M. 0 0 0 0 0
KLODWIG E. 0 0 0 0 0
KRAUSE R. 0 0 0 0 0
NACKE B. 0 0 0 0 0