Speciale F1 2020

FERRARI

1929

6° posto - 131 punti (2020)

  • Sede: MARANELLO, ITALIA
  • Capo Scuderia:MATTIA BINOTTO
  • Monoposto: SF1000
  • Sito Internet:https://formula1.ferrari.com/it/
  • Esordio in f1: 21/05/50 GP Monaco 1950
  • Primo GP vinto: 14/07/51 GP Gran Bretagna 1951
  • La Scuderia Ferrari è la squadra corse fondata da Enzo Ferrari nel 1929: è l’unico team ad aver disputato tutti i campionati di Formula 1 dal 1950 a oggi ed è anche la squadra più vittoriosa nella storia della categoria regina del motorsport. La Ferrari vanta 16 titoli mondiali Costruttori e 15 Mondiali Piloti. Nel campionato di F1 2020 scende in pista con il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel e il giovane talento monegasco Charles Leclerc. Ferrari e F1 sono ormai considerate, un binomio inscindibile. Non è un caso che il team di Maranello, oggi guidato da Mattia Binotto, sia considerato uno dei più influenti del Circus.

    La grande cavalcata della Scuderia Ferrari inizia un anno dopo il debutto in Formula 1, nel 1951, con la vittoria di José Froilán González al GP di Gran Bretagna, cui si aggiungono altri due successi durante la stagione a opera di Alberto Ascari. È proprio l’italiano a regalare al Drake – soprannome di Enzo Ferrari – la prima soddisfazione della vittoria mondiale, grazie all’affermazione del 1952. Il milanese fa il bis anche nella stagione successiva, grazie a cinque vittorie contro l’unica del suo rivale più forte, Juan Manuel Fangio. Il pilota argentino, dopo aver vinto due Mondiali con la Mercedes, viene ingaggiato dalla Ferrari e nel 1956 la porta alla vittoria. Nel 1958, anno in cui viene istituto anche il titolo Costruttori, la Ferrari porta al successo Mike Hawthorn, ma per conquistare il primo mondiale per le squadre deve attendere il 1961.

    Dopo il doppio successo del 1964, ottenuto con John Surtees (unico campione del mondo con le moto e con le auto di F1 della storia) per la Ferrari arriva il primo lungo digiuno, fatto di undici anni lontani dalla conquista di un titolo. Bisogna attendere fino alla metà degli anni 70 per tornare a festeggiare: Niki Lauda trascina la Rossa di Maranello verso un altro doppio successo piloti-costruttori. Per il 1976 sembrano esserci tutti i presupposti per un’altr avittoria, ma il drammatico incidente di Lauda al Nürburgring cambia le carte in tavola. L’austriaco, nonostante le gravi conseguenze del rogo della sua vettura, torna in pista dopo soli 40 giorni con le ferite ancora aperte e si gioca il titolo contro James Hunt, fino all’ultima epica gara del Fuji, disputata sotto il diluvio. Lauda si ritira per le condizioni impraticabili della pista e il suo rivale vince il campionato per un solo punto, con la Ferrari che festeggia comunque il titolo costruttori. La doppietta iridata arriva ancora nel 1977, ancora con Lauda, e nel 1979 con Jody Scheckter.

    Si apre poi un lungo periodo travagliato per la Ferrari: nel 1982 vince il titolo Costruttori, ma la sua stagione è tra le più difficili sotto il profilo emotivo, segnata  com’è dalla tragica morte di Gilles Villeneuve e dal terribile incidente che mette fine alla carriera di Didier Pironi. Nel 1983 la squadra vince un altro titolo Costruttori, grazie ai punti conquistati da Patrick Tambay e René Arnoux. Poi un altro lungo digiuno, res ancora più cupo dalla morte del fondatore, il commendatore Enzo Ferrari, morto il 14 agosto del 1988 all’età di 90 anni. Il periodo nero della Scuderia si interrompe nel 1999, anno in cui la squadra vince il Mondiale costruttori grazie a Michael Schumacher ed Eddie Irvine. Ma per riportare il titolo iridato piloti a Maranello bisogna attendere un altro anno. Nel 2000, 21 anni dopo Scheckter, Schumacher vince il titolo Piloti e inaugura un nuovo ciclo vincente per la Rossa.

    Con Michael Schumacher al volante, Jean Todt come team principal e Ross Brawn in qualità di direttore tecnico, la Scuderia Ferrari fa incetta di successi: un dominio incontrastato che continua fino al 2004, durante il quale il pilota tedesco conquista cinque titoli Piloti consecutivi e trascina la Ferrari verso altrettanti titoli Costruttori. Il dominio rosso si interrompe nel 2005 e 2006 contro la Renault di Fernando Alonso, ma la Ferrari torna protagonista nel 2007 e nel 2008 conquistando altri due titoli Costruttori e uno Piloti con Kimi Raikkonen. Da quell’anno, tuttavia, la Rossa non è più riuscita a tornare al vertice, pur arrivandoci vicina in più occasioni.

    Per la sua lunga storia e la forza di uno dei brand più conosciuti al mondo, tutti i più grandi campioni sognano di correre e vincere per la Scuderia Ferrari. Nel corso degli anni, al volante delle Rosse di Maranello si sono imposti i più grandi piloti della F.1. Michael Schumacher è quello che ha vinto più di tutti a bordo delle monoposto della Ferrari: il tedesco ha preso parte a 180 Gran Premi con la Ferrari e ne ha vinti 72, che gli sono valsi cinque titoli mondiali. Ma non possiamo dimenticare campioni del calibro di Alberto Ascari, Juan Manuel Fangio, Mike Hawthorn, John Surtees, Niki Lauda, Jody Scheckter e Kimi Raikkonen, tutti iridati con la Rossa. E come non citare grandi piloti che con la Ferrari hanno vinto delle gare, ma non hanno avuto la soddisfazione di diventare campioni del mondo, come Fernando Alonso, Gilles Villeneuve, Carlos Reutemann, Mario Andretti, Alain Prost, Jacky Ickx, Michele Alboreto, Nigel Mansell, Jean Alesi e Lorenzo Bandini. Una lunga lista di nomi, difficilmente riportabile interamente, se si pensa che per la Ferrari hanno corso finora 109 piloti in 70 anni. Altrettanto lunga la lista dei successi della Scuderia in Formula 1, che oltre i titoli iridati comprendono 238 vittorie, 228 pole position, 254 giri veloci, 84 doppiette e 770 piazzamenti sul podio.

    Una lunga storia che la Ferrari celebra quest’anno con la SF1000. La nuova monoposto del Cavallino, infatti, celebra una pietra miliare importante: nel 2020, il team disputa il suo GP numero mille.

Espandi

Stagione

Posizione Punti Podi Pole Giri veloci Vittorie GP Doppiette
6 131 3 0 0 0 0

Palmares

Punti Mondiali Podi Pole Giri veloci Vittorie GP Doppiette
8452 1961, 1964, 1975, 1976, 1977, 1979, 1982, 1983, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2007, 2008 773 228 253 238 91

Storia

Stagione Mondiali Vittorie GP Podi Pole Punti Giri veloci Doppiette
2020 0 3 0 131 0 0
LECLERC C. 0 2 0 98 0
VETTEL S. 0 1 0 33 0
2019 3 19 9 504 5 1
LECLERC C. 2 10 7 264 3
VETTEL S. 1 9 2 240 2
2018 6 24 6 571 4 0
RAIKKONEN K. 1 12 1 251 1
VETTEL S. 5 12 5 320 3
2017 5 20 5 522 7 2
VETTEL S. 5 13 4 317 5
RAIKKONEN K. 0 7 1 205 2
2016 0 11 0 398 4 0
RAIKKONEN K. 0 4 0 186 1
VETTEL S. 0 7 0 212 3
2015 3 16 1 428 3 0
RAIKKONEN K. 0 3 0 150 2
VETTEL S. 3 13 1 278 1
2014 0 2 0 216 1 0
ALONSO F. 0 2 0 161 0
RAIKKONEN K. 0 0 0 55 1
2013 2 10 0 354 2 0
ALONSO F. 2 9 0 242 2
MASSA F. 0 1 0 112 0
2012 3 15 2 400 0 0
ALONSO F. 3 13 2 278 0
MASSA F. 0 2 0 122 0
2011 1 10 0 375 3 0
ALONSO F. 1 10 0 257 1
MASSA F. 0 0 0 118 2
2010 5 15 2 396 5 2
ALONSO F. 5 10 2 252 5
MASSA F. 0 5 0 144 0
2009 1 6 0 70 1 0
RAIKKONEN K. 1 5 0 48 0
MASSA F. 0 1 0 22 1
BADOER L. 0 0 0 0 0
FISICHELLA G. 0 0 0 0 0
2008 8 19 8 172 13 3
MASSA F. 6 10 6 97 3
RAIKKONEN K. 2 9 2 75 10
2007 9 22 9 204 12 4
MASSA F. 3 10 6 94 6
RAIKKONEN K. 6 12 3 110 6
2006 9 19 7 201 9 2
MASSA F. 2 7 3 80 2
SCHUMACHER M. 7 12 4 121 7
2005 1 9 1 100 3 1
BARRICHELLO R. 0 4 0 38 0
SCHUMACHER M. 1 5 1 62 3
2004 15 29 12 262 14 8
BARRICHELLO R. 2 14 4 114 4
SCHUMACHER M. 13 15 8 148 10
2003 8 16 8 158 8 0
BARRICHELLO R. 2 8 3 65 3
SCHUMACHER M. 6 8 5 93 5
2002 15 27 10 221 12 9
SCHUMACHER M. 11 17 7 144 7
BARRICHELLO R. 4 10 3 77 5
2001 9 24 11 179 3 3
BARRICHELLO R. 0 10 0 56 0
SCHUMACHER M. 9 14 11 123 3
2000 10 21 10 170 5 3
BARRICHELLO R. 1 9 1 62 3
SCHUMACHER M. 9 12 9 108 2
1999 6 17 3 128 6 3
IRVINE E. 4 9 0 74 1
SCHUMACHER M. 2 6 3 44 5
SALO M. 0 2 0 10 0
1998 6 19 3 133 6 2
IRVINE E. 0 8 0 47 0
SCHUMACHER M. 6 11 3 86 6
1997 5 13 3 102 3 0
IRVINE E. 0 5 0 24 0
SCHUMACHER M. 5 8 3 78 3
1996 3 9 4 70 2 0
IRVINE E. 0 1 0 11 0
SCHUMACHER M. 3 8 4 59 2
1995 1 11 1 73 3 0
ALESI J. 1 5 0 42 1
BERGER G. 0 6 1 31 2
1994 1 11 3 71 0 0
BERGER G. 1 6 2 41 0
ALESI J. 0 4 1 24 0
LARINI N. 0 1 0 6 0
1993 0 3 0 28 0 0
ALESI J. 0 2 0 16 0
BERGER G. 0 1 0 12 0
1992 0 2 0 21 0 0
ALESI J. 0 2 0 18 0
CAPELLI I. 0 0 0 3 0
LARINI N. 0 0 0 0 0
1991 0 8 0 55,5 2 0
ALESI J. 0 3 0 21 1
PROST A. 0 5 0 34 1
MORBIDELLI G. 0 0 0 0,5 0
1990 6 14 3 110 5 2
MANSELL N. 1 5 3 37 3
PROST A. 5 9 0 71 2
1989 3 9 0 59 4 0
BERGER G. 1 3 0 21 1
MANSELL N. 2 6 0 38 3
1988 1 8 1 65 4 1
ALBORETO M. 0 3 0 24 1
BERGER G. 1 5 1 41 3
1987 2 6 3 53 3 1
ALBORETO M. 0 3 0 17 0
BERGER G. 2 3 3 36 3
1986 0 5 0 37 0 0
ALBORETO M. 0 1 0 14 0
JOHANSSON S. 0 4 0 23 0
1985 2 10 1 82 2 1
ALBORETO M. 2 8 1 53 2
ARNOUX R. 0 0 0 3 0
JOHANSSON S. 0 2 0 26 0
1984 1 8 1 57 3 0
ALBORETO M. 1 4 1 30,5 1
ARNOUX R. 0 4 0 27 2
1983 4 12 8 89 3 1
ARNOUX R. 3 7 4 49 2
TAMBAY P. 1 5 4 40 1
1982 3 11 3 74 2 1
PIRONI D. 2 6 2 39 2
VILLENEUVE G. 0 1 0 6 0
TAMBAY P. 1 3 0 25 0
ANDRETTI M. 0 1 1 4 0
1981 2 3 1 34 2 0
PIRONI D. 0 0 0 9 1
VILLENEUVE G. 2 3 1 25 1
1980 0 0 0 8 0 0
VILLENEUVE G. 0 0 0 6 0
SCHECKTER J. 0 0 0 2 0
1979 6 13 2 113 6 3
SCHECKTER J. 3 6 1 51 0
VILLENEUVE G. 3 7 1 47 6
1978 5 9 2 58 3 0
REUTEMANN C. 4 7 2 48 2
VILLENEUVE G. 1 2 0 17 1
1977 4 16 2 95 3 0
REUTEMANN C. 1 6 0 42 0
LAUDA N. 3 10 2 72 3
VILLENEUVE G. 0 0 0 0 0
1976 6 13 4 83 7 2
REGAZZONI C. 1 4 1 31 3
LAUDA N. 5 9 3 68 4
REUTEMANN C. 0 0 0 0 0
1975 6 11 9 72,5 6 0
LAUDA N. 5 8 9 64,5 2
REGAZZONI C. 1 3 0 25 4
1974 3 12 10 65 6 2
LAUDA N. 2 5 9 38 3
REGAZZONI C. 1 7 1 52 3
1973 0 0 0 12 0 0
ICKX J. 0 0 0 8 0
MERZARIO A. 0 0 0 6 0
1972 1 6 4 33 3 1
ICKX J. 1 4 4 27 3
REGAZZONI C. 0 2 0 15 0
ANDRETTI M. 0 0 0 4 0
GALLI N. 0 0 0 0 0
MERZARIO A. 0 0 0 1 0
1971 2 7 3 33 4 0
ICKX J. 1 3 2 19 3
REGAZZONI C. 0 3 1 13 0
ANDRETTI M. 1 1 0 12 1
1970 4 9 5 52 7 3
ICKX J. 3 5 4 40 5
GIUNTI I. 0 0 0 3 0
REGAZZONI C. 1 4 1 33 3
1969 0 1 0 7 0 0
AMON C. 0 1 0 4 0
RODRIGUEZ P. 0 0 0 3 0
1968 1 5 4 37 0 0
AMON C. 0 1 3 10 0
ICKX J. 1 4 1 27 0
DE ADAMICH A. 0 0 0 0 0
BELL D. 0 0 0 0 0
1967 0 4 0 20 0 0
AMON C. 0 4 0 20 0
BANDINI L. 0 0 0 0 0
PARKES M. 0 0 0 2 0
SCARFIOTTI L. 0 0 0 1 0
WILLIAMS J. 0 0 0 0 0
1966 2 6 3 31 4 1
BANDINI L. 0 2 1 12 2
SURTEES J. 1 1 1 9 1
PARKES M. 0 2 1 12 0
SCARFIOTTI L. 1 1 0 9 1
BAGHETTI G. 0 0 0 0 0
1965 0 4 0 26 0 0
BANDINI L. 0 1 0 13 0
SURTEES J. 0 3 0 17 0
VACCARELLA N. 0 0 0 0 0
RODRIGUEZ P. 0 0 0 2 0
BONDURANT B. 0 0 0 0 0
1964 3 10 2 45 2 0
BANDINI L. 1 4 0 23 0
SURTEES J. 2 6 2 40 2
SCARFIOTTI L. 0 0 0 0 0
RODRIGUEZ P. 0 0 0 1 0
1963 1 3 1 26 3 0
SURTEES J. 1 3 1 22 3
MAIRESSE W. 0 0 0 0 0
SCARFIOTTI L. 0 0 0 1 0
BANDINI L. 0 0 0 4 0
1962 0 4 0 18 0 0
HILL P. 0 3 0 14 0
BAGHETTI G. 0 0 0 5 0
RODRIGUEZ R. 0 0 0 4 0
BANDINI L. 0 1 0 4 0
MAIRESSE W. 0 0 0 3 0
1961 5 14 6 40 5 3
GINTHER R. 0 3 0 16 2
HILL P. 2 6 5 34 2
VON TRIPS W. 2 4 1 33 0
GENDEBIEN O. 0 0 0 3 0
BAGHETTI G. 1 1 0 9 1
MAIRESSE W. 0 0 0 0 0
RODRIGUEZ R. 0 0 0 0 0
1960 1 5 1 26 2 1
HILL P. 1 2 1 15 2
VON TRIPS W. 0 0 0 10 0
ALLISON C. 0 1 0 6 0
GONZALEZ J. 0 0 0 0 0
GINTHER R. 0 1 0 8 0
MAIRESSE W. 0 1 0 4 0
1959 2 9 2 32 2 2
BROOKS T. 2 4 2 27 1
HILL P. 0 3 0 20 1
ALLISON C. 0 0 0 2 0
BEHRA J. 0 0 0 2 0
GURNEY D. 0 2 0 13 0
GENDEBIEN O. 0 0 0 3 0
VON TRIPS W. 0 0 0 0 0
1958 2 14 4 40 6 1
HAWTHORN M. 1 7 4 42 5
COLLINS P. 1 2 0 14 0
MUSSO L. 0 2 0 12 0
VON TRIPS W. 0 1 0 9 0
GENDEBIEN O. 0 0 0 0 0
HILL P. 0 2 0 9 1
1957 0 7 0 0 1 0
COLLINS P. 0 2 0 8 0
HAWTHORN M. 0 2 0 13 0
MUSSO L. 0 2 0 16 1
VON TRIPS W. 0 1 0 4 0
CASTELLOTTI E. 0 0 0 0 0
DE PORTAGO A. 0 0 0 1 0
DE TOMASO A. 0 0 0 0 0
GONZALEZ J. 0 0 0 1 0
PERDISA C. 0 0 0 0 0
TRINTIGNANT M. 0 0 0 5 0
1956 5 10 6 0 4 6
CASTELLOTTI E. 0 1 0 7,5 0
COLLINS P. 2 5 0 25 0
FANGIO J. 3 5 6 30 4
MUSSO L. 1 1 0 4 0
GENDEBIEN O. 0 0 0 2 0
FRERE P. 0 1 0 6 0
PILETTE A. 0 0 0 0 0
DE PORTAGO A. 0 1 0 3 0
SCARLATTI G. 0 0 0 0 0
1955 1 5 1 29 0 1
TRINTIGNANT M. 1 2 0 11,3 0
FARINA G. 0 2 0 10,3 0
MAGLIOLI U. 0 1 0 1,3 0
GONZALEZ J. 0 1 1 2 0
FRERE P. 0 0 0 3 0
SCHELL H. 0 0 0 0 0
TARUFFI P. 0 0 0 0 0
HAWTHORN M. 0 0 0 0 0
CLAES J. 0 0 0 0 0
CASTELLOTTI E. 0 1 0 4 0
1954 2 12 2 77 3 2
HAWTHORN M. 1 4 0 24,6 1
TRINTIGNANT M. 0 2 0 17 0
GONZALEZ J. 1 5 1 25,1 3
ROSIER L. 0 0 0 0 0
MAGLIOLI U. 0 1 0 2 0
FARINA G. 0 1 1 6 0
SWATERS J. 0 0 0 0 0
MANZON R. 0 1 0 4 0
PARNELL R. 0 0 0 0 0
TARUFFI P. 0 0 0 0 0
WHARTON K. 0 0 0 0 0
ASCARI A. 0 0 0 0 0
1953 7 16 6 0 5 4
ASCARI A. 5 5 6 34,5 4
FARINA G. 1 5 0 26 0
HAWTHORN M. 1 3 0 19 0
VILLORESI L. 0 3 0 17 1
ROSIER L. 0 0 0 0 0
SWATERS J. 0 0 0 0 0
ADOLFF K. 0 0 0 0 0
DE TERRA M. 0 0 0 0 0
HIRT P. 0 0 0 0 0
CARINI P. 0 0 0 0 0
MAGLIOLI U. 0 0 0 0 0
1952 7 17 7 0 7 6
FARINA G. 0 4 2 24 0
TARUFFI P. 1 3 0 22 1
FISCHER R. 0 2 0 10 0
ROSIER L. 0 0 0 0 0
HIRT P. 0 0 0 0 0
SIMON A. 0 0 0 0 0
ASCARI A. 6 6 5 36 6
DE TORNACO C. 0 0 0 0 0
CARINI P. 0 0 0 0 0
WHITEHEAD P. 0 0 0 0 0
COMOTTI G. 0 0 0 0 0
SALVADORI R. 0 0 0 0 0
LAURENT R. 0 0 0 0 0
SCHOELLER R. 0 0 0 0 0
VILLORESI L. 0 2 0 8 0
1951 3 12 3 0 0 2
ASCARI A. 2 4 2 25 0
VILLORESI L. 0 3 0 15 0
TARUFFI P. 0 1 0 10 0
WHITEHEAD P. 0 0 0 0 0
FISCHER R. 0 0 0 0 0
GONZALEZ J. 1 5 1 24 0
PARNELL R. 0 0 0 3 0
LANDI C. 0 0 0 0 0
1950 0 3 0 0 0 1
ASCARI A. 0 2 0 11 0
VILLORESI L. 0 0 0 0 0
SOMMER R. 0 0 0 3 0
WHITEHEAD P. 0 1 0 4 0
BIONDETTI C. 0 0 0 0 0
COMOTTI G. 0 0 0 0 0
SERAFINI D. 0 1 0 3 0