Compass Rent a servizio della nuova mobilità

Le trasformazioni nel settore della mobilità sono sotto gli occhi di tutti. Cambiano le motorizzazioni, sempre più orientate verso l’ibrido e l’elettrico, cambiano le abitudini delle persone, attratte da soluzioni comode e flessibili e, di conseguenza, cambiano anche le soluzioni offerte dalle aziende del settore. Come quelle di Compass Rent, la società di Compass specializzata nel noleggio a lungo termine che, in linea con la sua strategia di accompagnare il consumatore verso un nuovo modello di consumo in vari settori del proprio personal spending, a un anno dalla sua nascita amplia la propria offerta con moto e microcar, in modo da soddisfare tutte le esigenze di mobilità dei clienti finali.

Qualche dato:

Gli ultimi dati UNRAE raccontano un mercato dell’automobile incerto, che ha visto diminuire il numero di immatricolazioni. In questo contesto, il noleggio a lungo termine è riuscito a guadagnare 3 punti di quota, arrivando a determinare a giugno il 22,9% del totale del mercato. L’attenzione verso questa soluzione cresce e, secondo l’Osservatorio Compass dello scorso anno, il 30% degli automobilisti è propenso ad attivarlo. Sarà una formula vincente anche per microcar e moto? Gli ultimi trend del mercato dicono di sì. Se il settore auto risente delle difficoltà macroeconomiche del momento, i numeri di ANCMA parlano, invece, di un boom di vendite per le microcar nel 2021, con 10.983 immatricolazioni, quasi un raddoppio rispetto al 2020 (+94,2%) e al 2019 (+85,8%). Ma non solo. Anche il mercato delle due ruote è in crescita: sempre nel confronto tra 2021 e 2020 le immatricolazioni delle moto sono aumentate del + 26,5%, mentre gli scooter del +21,4%. Le statistiche dimostrano che la domanda c’è ed è forte e con Compass Rent, chi desidera un mezzo a due ruote o una microcar, ha adesso una soluzione in più, che prescinde dall’acquisto e mette al centro il concetto di utilizzo. Proprio su questo concetto infatti, si basa il claim di Compass Rent che esalta l’importanza legata al fatto che non è necessario che l’auto o la moto sia di proprietà, per viverci la propria vita dentro.

Come funziona il servizio?

Proprio come per le auto, il noleggio avviene sempre attraverso i concessionari che a fine contratto potranno vendere o noleggiare nuovamente il veicolo. Grazie al portale e all’app, concessionari e clienti potranno gestire il noleggio in modalità full digital. Il servizio presenta molti vantaggi per i consumatori, che godranno di un ampio ventaglio di scelta e che potranno vedere e provare la moto o la microcar prima di siglare il noleggio, oltre che essere seguiti da un venditore qualificato e di fiducia, avere tempi di consegna ridotti e soluzioni su misura per la manutenzione del veicolo, oltre che assistenza stradale, vettura sostitutiva e rientro a casa del veicolo sempre inclusi. Ma anche gli imprenditori hanno i loro vantaggi con Compass Rent: le microcar piacciono, infatti, soprattutto ai giovani, che possono guidarle già dai 14 anni, questo si traduce in una grande occasione per fidelizzare i clienti e le famiglie, diventare il loro punto di riferimento per la mobilità già dai primi anni di guida e allargare il proprio business con formule innovative in linea con le esigenze di trasporto del futuro.

"Nonostante la battuta d’arresto del mercato automotive, in questo primo anno di attività abbiamo riscontrato grande interesse per il nostro modello di noleggio a lungo termine" ha commentato Nicola de Cesare, Direttore Generale di Compass Rent. "Ad esserne entusiasti sono soprattutto i dealer, che grazie a Compass Rent hanno una soluzione in più per avvicinarsi ai clienti e venire incontro alle loro esigenze di mobilità. Il tutto offrendo un servizio innovativo e comodo che ora abbiamo voluto allargare anche a moto e microcar, comparti con un grande potenziale di crescita. È anche grazie al loro contributo che, per il prossimo anno, ci aspettiamo un ulteriore aumento dei volumi.”