JAGUAR F-Type

>

La Jaguar F-Type è una sportiva di prestigio della casa di Coventry, disponibile nelle varianti Coupé e Roadster. Lanciata sul mercato nel 2014, è stata ristilizzata nel 2020.  

La storia del modello

Il nome F-Type compare per la prima volta nella storia del marchio Jaguar negli anni 80, quando  viene utilizzato per indicare quella che avrebbe dovuto essere l’erede della XJ-S.  Nascono così, nel 1988, due prototipi con il nome in codice XJ41 e XJ42, rispettivamente una coupé e una scoperta, ma il progetto viene accantonato dalla proprietà Ford, che preferisce lanciare la XJS, un profondo restyling della quasi omonima sportiva. I prototipi XJ41 e XJ42 vengono, invece, utilizzati per dar vita all’Aston Martin DB7 nel 1994 e alla XK8 nel 1998. Nel 2000 il nome F-Type viene ripreso per il prototipo di una speedster, con un linea ispirata proprio alla E-Type, con la quale il nome della concept evoca in effetti una continuità storica. Questa vettura non otterrà mai il disco verde per la produzione, ma nel 2011 viene svelato un altro studio di sportiva,  denominato C-X16, dal quale, nel 2013, finalmente vedrà la luce la F-Type di serie, poi ristilizzata nel 2020.

Corpo vettura

  • Anno modello: 2018 - 2020
  • Posti: 2
  • Porte: 2
  • Serbatoio: da 63l a 70l
  • Altezza Altezza: 131 cm
  • Larghezza Larghezza: 192 cm
  • Lunghezza Lunghezza: da 447 cm a 448 cm

Listino, allestimenti e motori

La Jaguar F-Type è una sportiva compatta di prestigio, disponibile nelle varianti Coupé e Convertible. Entrambe due posti, sono lunghe 4,47 metri, larghe 1,92 e alte 1,31, con un passo di 2,62 metri. Ben differenti sono, invece, le dimensioni del bagagliaio: la Casa dichiara 509 litri per la berlinetta e 233 per la versione scoperta. Sei anni dopo il lancio, il design è stato rivisto, pur mantenendo le stesse proporzioni del modello originale. A trarne beneficio è soprattutto il frontale, che ora sposa il family feeling degli altri modelli della Casa, con proiettori a Led a sviluppo orizzontale e paraurti, parafanghi e cofano di nuovo disegno. Al posteriore le modifiche sono più limitate, con i gruppi ottici a Led  che hanno ora un nuovo design a "chicane". Oltre all’equipaggiamento entry level, la F-Type è disponibile nell’allestimento R-Dynamic, nella serie speciale Launch Edition (che celebra l’avvio delle vendite del restyling) e R, destinato alla motorizzazione più potente. Inedite dotazioni, al pari di nuove finiture, arricchiscono l’abitacolo della sportiva , che adotta pellami Windsor e cromature Noble, ed è impreziosito da ricami con il logo "Jaguar est. 1935" e da altre finiture dedicate per i sedili. Sul cruscotto, la strumentazione digitale viene visualizzata su uno schermo da 12,3”, con interfacce riconfigurabili. L’infotainment Touch Pro adotta un display a sfioramento da 10" ed è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Non mancano funzionalità gestibili a distanza attraverso l’app Jaguar Remote, come la visualizzazione del livello del carburante, la geolocalizzazione del veicolo, l’attivazione del climatizzatore e l’apertura/chiusura delle portiere. Quanto ai sistemi di assistenza alla guida, sono disponibili il monitoraggio dell’angolo buio, il lane keep assist, il park assist e riconoscimento dei segnali stradali.

La Jaguar F-Type è disponibile con una gamma di motorizzazioni, a quattro e a otto cilindri, mutuate da quelle della versione antecedente al restyling e aggiornate secondo le vigenti normative antiinquinamento.   Il motore a quattro cilindri, abbinato alla sola trazione posteriore, è un’unità da 2 litri, che eroga 300 CV e 400 Nm di coppia massima e consente alla vettura di toccare i 100 km/h da fermo in 5,7 secondi e di raggiungere i 250 km/h. Quanto ai motori più grandi, i V8 da cinque litri sono disponibili negli step da 450 CV e 580 Nm e da 575 CV e 700 Nm. Il primo, con il quale la vettura tocca i 285 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi, può essere abbinato alla trazione posteriore o a quella integrale, mentre il secondo, che permette alle F-Type di toccare una velocità di punta di 300 km/h e di raggiungere i 100 km/h da fermo in 3,7 secondi, è disponibile nel solo allestimento R a trazione integrale.  Tutte le versioni sono equipaggiate con un cambio ZF a 8 rapporti.

Allestimenti

Allestimenti   cm3 kW/CV euro Prezzo  
Novità F-Type 2.0 aut. Coupé
Novità F-Type 2.0 aut. Coupé R-Dynamic
Novità F-Type 2.0 aut. Convertibile
Novità F-Type 2.0 aut. Convertibile R-Dynamic
Novità F-Type 2.0 aut. Coupé First Edition
Novità F-Type 2.0 aut. Convertibile First Ed.
Novità Esaurimento Scorte F-Type 2.0 aut. Coupé
Novità Esaurimento Scorte F-Type 2.0 aut. Coupé R-Dynamic
Novità Esaurimento Scorte F-Type 2.0 aut. Coupé Chequered Flag
Novità F-Type 5.0 V8 450 CV aut Coupé R-Dynamic
Novità F-Type 5.0 V8 450CV aut Conv. R-Dynamic
Novità F-Type 5.0 V8 450CV aut Coupé First Ed.
Novità F-Type 5.0 V8 450CV aut Conv. First Ed.
Novità F-Type 5.0 V8 450CV aut AWD Coupé R-Dyn.
Novità F-Type 5.0 V8 450CV aut AWD Conv. R-Dyn.
Novità F-Type 5.0 V8 450CV aut AWD Coupé 1st Ed
Novità F-Type 5.0 V8 450CV aut AWD Conv. 1st Ed
Novità F-Type 5.0 V8 aut. AWD Coupé R
Novità F-Type 5.0 V8 aut. AWD Convertibile R

Modelli Precedenti

Proposte dall'usato

La Jaguar F-Type è una sportiva di nicchia dai prezzi di listino adatti ad automobilisti facoltosi. Non è un’auto molto diffusa, ma è comunque possibile trovare esemplari di seconda mano lungo la nostra penisola, come dimostrano gli annunci dell’usato pubblicati sul nostro sito. Piuttosto arduo, se non impossibile, trovare esemplari a km 0.

Prove su strada

News correlate jaguar

Jaguar F-Type le opinioni

La Jaguar F-Type è un’auto sportiva e raffinata, adatta a chi vuole distinguersi con un prodotto diverso dai modelli più diffusi. Il posto guida ha tutto ciò che serve per godersi al meglio il driving pleasure, a partire dal giusto allineamento dei comandi, un volante verticale e un sedile dalla buona profilatura. La plancia presenta tanti (ma non troppi) comandi fisici, disposti razionalmente, mentre la strumentazione è ben leggibile, anche se non ampiamente riconfigurabile come ci si potrebbe aspettare da un quadro del tutto digitale. L’infotainment è ora compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay, ma andrebbe aggiornato il firmware generale. Quanto alla visibilità, non ci sono particolari ostacoli, a parte i montanti anteriori e gli specchi, che insieme formano un angolo buio piuttosto largo. Su strada, grazie a un assetto non particolarmente morbido, l’auto sa assecondare il guidatore con un piacere di guida elevato. Con le motorizzazioni V8, più indicate del quattro cilindri per il blasone di questa vettura, i cavalli spingono bene e diventano veementi, addirittura impetuosi sulla più potente R.  L’acustica, da parte sua, è veramente esuberante. Il cambio ZF a otto rapporti, meglio tarato che in passato, agevola la forza del motore, mentre è la precisione la dote che più si apprezza dello sterzo. Pur non avendo un assetto estremamente sportivo, la vettura sa sempre garantire piacere di guida e sicurezza. Sul fronte degli Adas, meriterebbe un sistema di guida assistita di livello 2.