RENAULT ZOE Nuova, Usata, Offerte e Allestimenti - Quattroruote

RENAULT ZOE

>

La Renault Zoe è un’utilitaria elettrica, tra le auto a emissioni zero più vendute in Europa. Giunta alla seconda generazione, è disponibile in diverse versioni e allestimenti.

Renault Zoe: la storia del modello

Con il nome Zoe vengono presentati, a partire dal 2005, diversi prototipi a zero emissioni della Casa francese. Il primo, denominato Zoé City Car, fa il suo debutto al Salone di Ginevra ed è dotato di un motore termico, mentre quello successivo, la Zoe Concept del 2009, è equipaggiato con un propulsore elettrico alimentato da batterie al litio. Nel 2010 viene svelata la Zoe Preview, in forma pressoché identica alla Renault Zoe di serie, al debutto al Salone di Ginevra del 2012 e in vendita in Italia dal 2013. Negli anni, la Zoe di prima generazione diventerà l’utilitaria a emissioni zero più venduta in Europa e verrà aggiornata con accumulatori di più grande capacità per una maggiore autonomia. Nel 2019 viene svelata la seconda generazione, quella attuale, ovvero un profondo restyling della prima serie rispetto alla quale segna un ulteriore incremento delle possibili percorrenze con un pieno di elettroni.

Corpo vettura

  • Anno modello: 2018 - 2021
  • Posti: 5
  • Porte: 5
  • Serbatoio: 0l
  • Altezza Altezza: 156 cm
  • Larghezza Larghezza: 173 cm
  • Lunghezza Lunghezza: 408 cm

Renault Zoe nuova: il listino, gli allestimenti e i motori

La Renault Zoe presenta le tipiche dimensioni di un’utilitaria: è lunga 4,08 metri, larga 1,73 metri e alta 1,56 metri; ha inoltre un passo di 2,58 metri, mentre il bagagliaio ha un volume (dichiarato) di 338 litri. Rispetto alla precedente generazione, di cui costituisce di fatto un profondo restyling, le dimensioni risultano pressoché invariate. A cambiare, invece, è lo stile della vettura: i designer della Losanga hanno rimodellato cofano e paraurti, ora più scolpiti, e aggiunto i gruppi ottici a Led anteriori e posteriori. Sul retro, in particolare, debuttano le frecce dinamiche. Cambia anche la Losanga, di dimensioni più generose, dietro la quale è nascosta la presa di ricarica. Fuori, i cerchi di lega hanno dimensioni che vanno da 15” a 17” e nascondono freni a disco ora presenti su tutte e quattro le ruote (in passato, quelli posteriori erano a tamburo). Ma i cambiamenti riguardano soprattutto l’interno dell’abitacolo, con materiali più morbidi rispetto al passato ed ecocompatibili. Quanto ai livelli di equipaggiamento, le versioni sono denominate Life, Zen e Intens, oltre alla serie speciale Edition One, così menzionate in ordine crescente di ricchezza delle dotazioni, che comprendono uno schermo touch verticale al centro della plancia con dimensioni fino a 9,3” e il cruscotto digitale da 10”, quest’ultimo di serie su tutte le Zoe. Il navigatore Renault Easy Link, con mappe che si aggiornano automaticamente, è in grado di fornire informazioni sulle infrastrutture di ricarica nelle vicinanze e sulla disponibilità delle stesse colonnine. Tra le altre dotazioni tecnologiche, non mancano le prese Usb dedicate ai passeggeri posteriori e la ricarica wireless per il telefono. Inoltre, sono presenti diversi sistemi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d'emergenza, il riconoscimento dei segnali stradali, l'assistenza nel mantenimento della corsia e l'avviso degli angoli bui. Anche in questa seconda generazione, la Renault Zoe è disponibile nella versione R110 da 109 CV e 225 Nm, che raggiunge i 100 km/h in 11,4 secondi e tocca una velocità di punta di 135 km/h. Troviamo poi la R135, una novità, che eroga 135 CV e 245 Nm: in questo caso, lo 0-100 km/h avviene in 10 secondi, mentre la velocità massima raggiunge i 140 km/h. Entrambe le versioni presentano un pacco batterie da 52 kWh, che consente percorrenze dichiarate nel ciclo Wltp, rispettivamente, di 395 e 386 km. Grazie alla ricarica DC a corrente continua, sono necessari 30 minuti per ottenere l’80% di energia con la colonnina a 50 kW.  Con le stazioni da 11 e 22 kW la Zoe necessita, rispettivamente, di due ore e un'ora per avere 120 km di autonomia. Con la wallbox da 7 kW, infine, sono necessarie nove ore e mezza per una carica totale.

Allestimenti

Allestimenti   cm3 kW/CV euro Prezzo  
Esaurimento Scorte ZOE Life R90 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Life Q90 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Intens Q90 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Life R90
Esaurimento Scorte ZOE Life Q90
Esaurimento Scorte ZOE Intens Q90
Esaurimento Scorte ZOE Life R110 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Zen R110 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Business R110 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Zen R135 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Intens R135 Flex
ZOE Life R110
Esaurimento Scorte ZOE Zen R110
ZOE Business R110
ZOE Zen R135
ZOE Intens R135
Esaurimento Scorte ZOE Intens R110 Flex
Esaurimento Scorte ZOE Intens R110

Proposte dall'usato

La Renault Zoe è una delle auto elettriche più diffuse in Italia. Pertanto, è tra i modelli più facili da individuare sul mercato dell’usato, nonostante l’esiguità delle elettriche di seconda mano.

Prove su strada

News correlate renault

Renault Zoe: le opinioni

La Renault Zoe è un’auto elettrica tra le più apprezzate e diffuse in Europa, oltre che in Italia. Il posto guida risulta purtroppo privo della regolazione in altezza e il sedile presenta un ridotto sostegno laterale che ne limita l’ergonomia nel suo complesso. Rispetto al passato, un netto miglioramento si registra proprio nell’abitacolo, con un cruscotto più moderno e comandi più gradevoli, oltre a un’ottima strumentazione. Sebbene non manchi qualche economia, anche la qualità dei materiali ha tratto beneficio dal profondo aggiornamento della Zoe. L’abitabilità è discreta in rapporto alle dimensioni esterne, mentre soddisfa di più il vano bagagli, piuttosto capiente. In marcia, la visibilità è un po’ limitata dai montanti anteriori massicci e inclinati, mentre al posteriore la retrocamera aiuta nelle fasi di manovra. Rispetto alla serie precedente, questo modello si è fatto più morbido e assorbe meglio gli ostacoli, ma rimangono i fruscii aerodinamici. Nella versione da 136 CV, la Zoe è ora ben più brillante e a suo agio in ogni situazione. Peraltro, il guidatore ha a disposizione uno sterzo che potrebbe essere apprezzato persino su modelli più sportivi: ben calibrato, preciso e progressivo.