Manutenzione

Pneumatici
Buone per tutte le stagioni

Pneumatici
Buone per tutte le stagioni
Chiudi

Con l’inverno alle porte, in tanti si preparano al fatidico pit stop dal gommista per il consueto cambio pneumatici estivi-invernali, operazione che, poi, si ripeterà in primavera. Ma sono sempre di più gli automobilisti che optano per le cosiddette coperture all season, che promettono di offrire il giusto compromesso in tutte le condizioni climatiche.

La sicurezza. Non c’è dubbio che il doppio treno di gomme rappresenti la soluzione migliore per affrontare in sicurezza il freddo intenso e gli asfalti innevati, così come per sopportare le più severe sollecitazioni causate da un clima torrido. In questo senso, a livello costruttivo e prestazionale, i pneumatici quattro stagioni rappresentano un compromesso fra le diverse esigenze, anche in base alle scelte delle singole aziende produttrici.

Sono fatte così. Le attuali coperture estive hanno maggiori prestazioni rispetto a quelle di un tempo: il battistrada ha perso quasi del tutto gli intagli dei tasselli, la mescola è pensata per resistere alle alte temperature e le loro caratteristiche puntano a offrire spazi di frenata ridotti. Al contrario, i pneumatici invernali hanno mescole speciali, studiate per non indurirsi al freddo, e numerose lamelle sui battistrada, per incrementare il grip sulla neve. Alla ricerca del giusto compromesso, la maggior parte dei costruttori di gomme all season opta per realizzare una sorta di copertura invernale “depotenziata” (che, oltre alla sigla M+S, deve riportare il simbolo Snowflake, garanzia di prestazioni adeguate sulla neve): il battistrada, infatti, riprende elementi delle gomme winter, con qualche lamella in meno nei tasselli, specie sulle spalle, in modo che possa resistere meglio alle sollecitazioni in curva sull'asciutto. La mescola, poi, è una via di mezzo: rimane elastica e aderente fino a qualche grado sottozero, pur senza avere le prestazioni di un’invernale pura alle temperature più basse.

La prova su strada. Dai nostri test è emerso che i pneumatici all season si comportano generalmente bene in accelerazione e frenata sulla neve, mentre nella guida sono meno efficaci rispetto alle invernali pure. In genere, il loro punto debole è costituito dai fondi bagnati con temperature alte, situazioni in cui offrono prestazioni inferiori nel confronto diretto con le gomme estive e winter: sull'asciutto, invece, anche con clima estivo le performance si mantengono grosso modo in linea con quelle delle coperture specializzate.

COMMENTI