Manutenzione

Affidabilità

L'icona Mini supera la prova

La terza generazione della vettura anglo-tedesca è stata giudicata positivamente dai suoi clienti. A parte qualche critica riguardo i costi di manutenzione, ritenuti un po' troppo alti  

di Cosimo Murianni |

in questo articolo

La Mini con il numero di progetto F56 è arrivata sul mercato nel 2014: si tratta della terza generazione del modello lanciato nel 2001.

Tra i pregi, i proprietari sottolineano il piacere di guida, la linea accattivante e le buone finiture.

Meno convincenti i consumi dei motori a benzina e il costo della manutenzione.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser