Anteprima

Mercedes CLE

C’è la CLK nel futuro della Classe C cabrio

La versione scoperta dello storico modello della Stella avrà un’erede, che ne mutuerà la meccanica, ma andrà oltre i suoi confini, sostituendo anche la E Cabrio. Una senza-tetto ad ampio spettro, come già fu la storica progenitrice del 1997, firmata da Bruno Sacco

di Roberto Lo Vecchio |

In questo articolo

• Nel 2023 una nuova quattro posti en plein air farà la sua comparsa negli showroom Mercedes. La nuova Classe C cabriolet? Sì e no. In realtà si tratta di un modello con una missione più ampia, poiché la razionalizzazione della gamma imposta dalla svolta elettrica non consente più di avere una variante aperta per ogni fascia di mercato. Quindi sostituirà sia la cabrio della Classe C sia quella della Classe E..

 Questa nuova missione a tutto tondo ricorda molto il ruolo della CLK, modello coupé e cabriolet in produzione tra il 1997 e il 2010, trasversale alla gamma, con meccanica della Classe C di allora ed elementi estetico-funzionali della Classe E. Anche per la nuova variante sportiva sembra che sia pronta una sigla a tre lettere: CLE.

 Pure questa volta a prestare la piattaforma è la Classe C, da pochi mesi arrivata nelle concessionarie del marchio tedesco. Quindi la nuova scoperta avrà le inedite e raffinate sospensioni anteriori a quadrilateri, oltre a una gamma motori benzina e diesel a quattro cilindri, tutti elettrificati. Mentre nell’abitacolo, sotto la capote di stoffa…

 

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser