Rafforzare l'impegno di Geotab nell’affermarsi come la piattaforma per veicoli connessi dei produttori automobilistici, lavorando per espandere e consolidare le relazioni dell'azienda con gli OEM (“Original Equipment Manufacturer”, cioè i produttori di apparecchiature originali, ndr). La società telematica canadese, leader globale in ambito IoT (Internet of things), veicoli connessi ed elettrici, ha annunciato la nomina a Vice President OEM Europe di Christoph Ludewig, pioniere nel settore della mobilità connessa ed ex ceo di Mercedes-Benz Connectivity Services. Durante il suo mandato, il manager tedesco ha contribuito ad avviare e sviluppare numerose filiali Mercedes-Benz e iniziative B2B, relative principalmente alla connettività per flotte di auto, mezzi pesanti e furgoni. In qualità di ceo di Mercedes-Benz Connectivity Services GmbH, in particolare, ha avuto la responsabilità dello sviluppo, delle operation e delle vendite di dati e connettività per il B2B dei veicoli Mercedes-Benz. Dopo oltre 25 anni di esperienza nel Gruppo Daimler, nel suo nuovo incarico, Ludewig collaborerà con il management dell'azienda per accelerare lo sviluppo complessivo del business in Europa. Negli ultimi due anni, Geotab ha siglato numerosi accordi con gli OEM in tutto il mondo, tra cui Ford, GM e, appunto, Mercedes-Benz, offrendo ai propri clienti la possibilità di accedere a una ricca gamma di dati telematici attraverso un'offerta integrata. L'impegno dell’azienda è volto a continuare la collaborazione con i partner attuali e futuri, supportando allo stesso tempo il costante sviluppo di soluzioni personalizzate. "I veicoli connessi e la vasta gamma di dati raccolti rappresentano il futuro della mobilità”, dichiara Ludewig. “Ho avuto modo di constatare in prima persona i vantaggi che la piattaforma aperta e l'offerta di telematica integrata di Geotab possono portare ai clienti".