ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Aziende

Crédit Agricole
Offerta su Ollin, per accelerare nel noleggio a lungo termine

Crédit Agricole
Offerta su Ollin, per accelerare nel noleggio a lungo termine
Chiudi

I colossi bancari d’Oltralpe hanno da tempo introdotto il business del noleggio a lungo termine nella loro offerta, in particolare Bnp Paribas con Arval e Société Générale con ALD Automotive, e ora anche il Crédit Agricole accelera in questo settore, come aveva anche annunciato alla recente presentazione del piano strategico 2022. In aggiunta all’accordo in essere con FCA, con cui ha creato FCA Bank, che a sua volta controlla Leasys, la captive della Casa italo-americana, il secondo istituto francese ha infatti fatto un’offerta da 100 milioni di euro per acquisire Olinn, attraverso la sua controllata Crédit Agricole Consumer Finance. Olinn è una società finanziaria specializzata in prodotti in leasing e a noleggio alle aziende: auto, ma anche computer, cellulari, macchinari industriali, apparecchiature mediche e molto altro. Lo stesso business, guarda caso, realizzato dalla sua ex partecipata italiana Intesa SanPaolo, con Simple Rent.

Una società paneuropea. Il gruppo, con sede a Neuilly-sur-Seine, Ile-de-France, nel corso degli anni ha integrato diverse imprese che si occupano di gestione finanziaria di macchinari e di auto per le aziende. Oggi fattura 175 milioni di euro all'anno, gestisce 500 milioni di euro di asset, con circa 5.300 clienti professionali e 200 dipendenti distribuiti in 22 siti in Europa, tra cui sei filiali estere (Belgio, Germania, Lussemburgo, Spagna, Svizzera e Italia). La fusione con Crédit Agricole Consumer Finance farebbe nascere una nuova realtà del settore, con l'obiettivo di raggiungere una flotta gestita di oltre 100.000 veicoli a noleggio solo in Francia entro cinque anni e la prospettiva di sbarcare anche negli altri Paesi europei a breve. Per distinguersi dai colossi ALD (1,4 milioni di veicoli gestiti in tutto il mondo) e Arval (1,8 milioni), CA vuole integrare sempre di più altri servizi nell’offerta alle aziende, in particolare le assicurazioni. 

COMMENTI