ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Aziende

Stellantis
Al via la riorganizzazione dei servizi finanziari in Cina

Stellantis
Al via la riorganizzazione dei servizi finanziari in Cina
Chiudi

Stellantis prosegue nel suo percorso di riorganizzazione delle attività finanziarie. Dopo la ristrutturazione in Europa e negli Stati Uniti, il gruppo ha avviato un analogo progetto in Cina, che prevede il consolidamento di tutti i servizi finanziari in una newco controllata al 100% e, allo stesso tempo, la cessione alla Dongfeng Motor di tutte le azioni della Dongfeng Peugeot Citroën Auto Finance.

I dettagli. In particolare, è stato sottoscritto un accordo che, una volta approvato dalle autorità competenti, porterà l’azienda cinese ad acquistare, per l’equivalente di circa 540 milioni di euro, il 75% non ancora detenuto nella Dpca Finance (il 25% sarà rilevato da PSA Finance Nederland e il restante 50% dalla Dongfeng Peugeot Citroën Automobile, joint venture paritetica tra la stessa Dongfeng e Stellantis). Dopo di che il gruppo guidato da Carlos Tavares creerà una nuova struttura coerente con i dettami del piano strategico Dare Forward 2030 e in particolare con il modello di business 'asset light' previsto appositamente per rilanciare la presenza sul mercato cinese. “Portando avanti il nostro progetto volto a una crescita consistente in Cina, abbiamo avvertito la necessità di ristrutturare la nostra offerta di servizi finanziari nel Paese, proprio come è stato fatto negli altri mercati principali”, ha dichiarato Tavares. “Questa ristrutturazione darà un sostegno notevole al nostro piano di rilancio nel Paese, consentendo al tempo stesso una semplificazione del processo di customer journey”.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Stellantis - Al via la riorganizzazione dei servizi finanziari in Cina

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it