ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Aziende

Mobilità elettrica
A Londra crescono le colonnine a scomparsa su strada

Mobilità elettrica
A Londra crescono le colonnine a scomparsa su strada
Chiudi

Dopo il test con le prime colonnine installate nei quartieri londinesi di Brent e Camden Town lo scorso anno, la start up britannica Trojan Energy ha appena firmato un contratto multimilionario (da 4,65 milioni di sterline, di cui 3,5 milioni di sterline garantiti da finanziamenti governativi) con il Barnet Council per l'installazione di 500 punti di ricarica "flat and flush" (letteralmente "piatto e a filo"), ovvero a scomparsa. Queste colonnine sono state progettate assieme alla Disability Rights UK per consentire ai residenti senza passi carrai o parcheggi privati di caricare i loro veicoli elettrici facilmente e localmente. Una buona notizia anche per quei fleet manager che si trovano ad affrontare in alcuni casi l'ostacolo insormontabile delle ricarche domestiche per poter assegnare veicoli elettrici ai propri colleghi. Grazie alle Aon Charger, le colonnine di ricarica a scomparsa vengono infatte collegate con un cavo interrato all'unità di consumo della casa, lungo fino a 100 metri, grazie al quale è possibile caricare 15 veicoli in contemporanea.

Nord-ovest di Londra. Il Barnet council si trova nella zona nord ovest di Londra, vicino al popoloso quartiere di Edgware, e qui verranno installati i punti di ricarica per veicoli elettrici in ​​più fasi entro novembre 2022 e marzo 2023 in 34 strade. "Il nostro piano per installare centinaia di punti di ricarica per veicoli elettrici fa parte del nostro più ampio programma di sostenibilità per trasformare Barnet in un distretto a zero emissioni. Essenziale per il successo del nostro programma sarà lavorare con i partner, i residenti e le comunità per fornire il giusto supporto e le infrastrutture che andranno a beneficio di tutti coloro che oggi chiamano Barnet casa, oltre a prepararsi per la generazione di domani" ha dichiarato il presidente della commissione per l'ambiente e il cambiamento climatico del Barnet Council Cllr Alan Schneiderman. Trojan Energy implementerà inoltre il suo sistema Deicer che consente ai driver di ottenere aggiornamenti in tempo reale sulla disponibilità dei punti di ricarica sul proprio cellulare, tramite app o Sms. "Sappiamo che è quattro volte più probabile che le persone scelgano un veicolo elettrico se hanno un vialetto o un parcheggio privato, ma implementando i punti di ricarica su strada di Trojan Energy stiamo rendendo il possesso di un veicolo elettrico sempre più accessibile ai milioni di automobilisti che parcheggiano in strada senza ingombrarle con colonnine di ricarica permanenti", ha aggiunto Ian Mackenzie, ceo di Toojan Energy. Infine, il ministro della decarbonizzazione Trudy Harrison ha dichiarato: "Il nostro programma per punti di ricarica residenziali su strada sta supportando comuni come Barnet in tutto il paese, con l'obiettivo di installare più di 12.000 colonnine".

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Mobilità elettrica - A Londra crescono le colonnine a scomparsa su strada

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it